Sei in Italiamondo

METEO

Afa a inizio settimana, poi temporali di calore dall'11-12 agosto su Alpi, alta Val Padana e Appennino

Temperature fino a 36 gradi, rinforzo anticiclone subtropicale. Temporali in agguato verso Ferragosto temporali 

09 agosto 2020, 17:43

Afa a  inizio settimana, poi temporali di calore dall'11-12 agosto su Alpi, alta Val Padana e Appennino

Nuovo rinforzo dell’alta pressione nel weekend e per la prossima settimana, con temperature fino a 36 gradi: ma anche temporali di calore già dall’11-12 agosto su Alpi, alta Val Padana e Appennino. Sono le previsioni per i prossimi giorni di Andrea Vuolo, meteorologo di 3bmeteo.com. «Il vortice ciclonico transitato a inizio settimana sull'Italia sta gradualmente perdendo d’intensità - spiega - ma sarà ancora causa di instabilità atmosferica fino a domenica all’estremo Sud. Ma la nota saliente dei prossimi 5-7 giorni sarà un nuovo deciso rinforzo dell’anticiclone subtropicale sul Mediterraneo occidentale che riporterà una fase decisamente stabile e piuttosto calda soprattutto al Centro-Nord e in Sardegna già a partire da questo weekend e almeno per buona parte della prossima settimana». Su buona parte dell’Italia le temperature torneranno a salire sopra i 30-32 gradi, con picchi anche verso i 34-36 tra lunedì e giovedì su bassa Val Padana, pianure interne di Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Sardegna; Le città più calde dovrebbero risultare Bologna, Ferrara, Modena, Rovigo, Mantova, Alessandria, Firenze, Roma, Viterbo, Rieti, Terni, Sassari, Oristano e Nuoro, con valori prossimi ai 35 gradi. 
«Tuttavia - nota Vuolo - nonostante il netto rinforzo del campo anticiclonico di estrazione subtropicale, tornerà a vivacizzarsi l’attività temporalesca tipica del periodo estivo su Alpi, Prealpi e Nord Appennino già dall’11-12 agosto, con qualche temporale di calore (talora localmente intenso) che potrà interessare anche i primi tratti di pianura del Nordovest soprattutto nelle ore tardo-pomeridiane e serali, prima di un possibile fronte atlantico più organizzato che potrebbe raggiungere il Nord Italia e parte del Centro proprio verso il Ferragosto, dove si potrebbe registrare un passaggio di rovesci e temporali più organizzati anche sulle pianure del Nord e su parte del Centro, seppur in un contesto termico piuttosto caldo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA