Sei in Italiamondo

CORONAVIRUS

Primo Ferragosto senza sagre per il 73% degli italiani

12 agosto 2020, 15:23

Primo Ferragosto senza sagre per il  73%  degli italiani

Primo Ferragosto senza sagre per i 7 italiani su 10 (73%) che ogni estate partecipano a eventi enogastronomici e folkloristici organizzati da Nord a Sud per raccontare la cucina di tradizione locale E’ quanto emerge da una analisi di Coldiretti/Ixè. «La crisi delle sagre colpisce i circa 34mila gli operatori ambulanti nell’alimentare - sottolinea la Coldiretti - ma anche gli acquisti degli italiani che sfruttano questi eventi pure per rifornire le proprie dispense di prodotti tipici e lo stesso fenomeno dello street food che ha fatto segnare una vera e propria esplosione negli ultimi anni. Un momento conviviale alternativo che riguarda sia le località più turistiche, ma anche più spesso le aree interne meno battute dove si va a guardare, curiosare fra le bancarelle e magari anche acquistare qualcosa, spesso prodotti del territorio. Infatti il 92% delle produzioni tipiche nazionali nasce proprio nei piccoli borghi italiani con meno di cinquemila abitanti" 
«Il cibo è diventato il vero valore aggiunto di gite e vacanze Made in Italy con l’Italia che è leader mondiale incontrastato nel turismo enogastronomico - conclude la Coldiretti - grazie al primato dell’agricoltura più green d’Europa on 305 specialità ad indicazione geografica riconosciute a livello comunitario e 524 vini Dop/Igp, 5155 prodotti tradizionali regionali censiti lungo la Penisola, la leadership nel biologico con oltre 60mila aziende agricole biologiche e la più grande rete mondiale di mercati di agricoltori e fattorie con Campagna Amica».