Sei in Italiamondo

brescello

"Non vuoi fare i lavori di casa?". E prende a martellate la moglie

28 settembre 2020, 10:04

"Non vuoi fare i lavori di casa?". E prende a martellate la moglie

"Non vuoi fare i lavori di casa?". E la prende a martellate. Questo l'episodio di incredibile violenza che ha avuto come teatro un appartamento a Brescello. Il violento sarebbe un 52enne italiano che ha colpito più volte al volto e una gamba la moglie, casalinga 50enne, con un martello. A lanciare l’allarme al 112 la figlia maggiorenne della coppia, a cui la donna aveva chiesto aiuto al telefono. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della stazione di Brescello che hanno garantito subito i soccorsi alla 50enne, trovata fuori dall’abitazione con evidenti ematomi che si estendevano sulla parte sinistra del volto.

Trasportata con una ambulanza in ospedale, è stata ricoverata e giudicata guaribile in 20 giorni. L’uomo, trovato dentro casa, è stato fermato dai carabinieri che lo hanno dichiarato in arresto per il reato di lesioni personali aggravate e portato nel carcere di Reggio Emilia. Nell’abitazione i carabinieri hanno recuperato e sequestrato il martello. L'uomo ha raccontato che la discussione era nata perché la donna si rifiutava di svolgere le faccende domestiche e ha negato di averla colpita con il martello sostenendo invece di averle dato uno schiaffo. Gli accertamenti svolti dai carabinieri e la natura delle lesioni della donna, hanno portato all'arresto dell'uomo. La cui condotta violenta pare, stando alle prime risultanze, non sia un caso isolato: anche in altre circostanze avrebbe usato violenze contro la donna tanto che un anno fa – per quanto riferito ai carabinieri – pur non sporgendo denuncia era ricorsa alla cure in ospedale.