Sei in Italiamondo

SOTTO I GHIACCI

Marte, italiani scoprono una rete di laghi salati

28 settembre 2020, 15:00

Marte, italiani scoprono una rete di laghi salati

C'è una rete di laghi salati sotto i ghiacci del polo Sud di Marte, che potrebbe aiutare a riscrivere la storia del clima sul pianeta e a far luce sull'eventuale esistenza di forme di vita elementare. Intorno al lago scoperto nel 2018 da un gruppo italiano, ce ne sono altri tre, descritti sulla rivista Nature Astronomy dagli stessi autori del primo studio, coordinati da Elena Pettinelli e Sebastian Emanuel Lauro, dell’Università di Roma Tre, con Roberto Orosei, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf). Hanno partecipato ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) e italiani che lavorano in Australia (University of Southern Queensland) e Germania (Jacobs University di Brema). Anche i nuovi laghi sono stati scoperti con il radar Marsis, fornito dall’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) alla missione Mars Express dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA