Sei in Italiamondo

coronavirus

L'allarme degli anestesisti: "Questa potrebbe essere la seconda ondata"

09 ottobre 2020, 15:17

L'allarme degli anestesisti: "Questa potrebbe essere la seconda ondata"

"Quella che stiamo vivendo in questi giorni potrebbe essere l’inizio della seconda ondata della pandemia da Covid-19 piuttosto che l’onda lunga terminale della prima fase pandemica. Questo ci preoccupa perchè presuppone un ulteriore aumento dei contagi". A sostenerlo è il presidente dell’Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani (Aaroi Emac), Alessandro Vergallo. «Potremmo essere dinanzi ad una fase di iniziale aumento esponenziale dei casi, e non più - rileva - dinanzi ad un aumento lineare più contenuto»