Sei in Italiamondo

Uganda: Bobi Wine arrestato dopo nomina candidato presidenza

03 novembre 2020, 16:33

Uganda: Bobi Wine arrestato dopo nomina candidato presidenza
(ANSA) - ROMA, 03 NOV - Il leader dell'opposizione ugandese ed ex cantante noto con il nome d'arte Bobi Wine è stato arrestato oggi, subito dopo aver ottenuto dalla commissione elettorale la nomina a candidato nelle elezioni presidenziali del prossimo anno. "I poliziotti hanno usato un martello. Hanno rotto i finestrini del suo veicolo e lo hanno trascinato fuori con la forza ... lo hanno messo nel loro veicolo e sono andati via", ha detto Joel Senyonyi, portavoce del partito di Wine citato da Al Jazeera. L'emittente locale Nbs, testimone dei fatti, ha detto che il candidato è stato messo in un furgone della polizia nel mezzo di violenti scontri tra gli agenti e i suoi sostenitori. Bobi Wine, il cui vero nome è Robert Kyagulanyi, punta a porre fine ai 34 anni di governo del presidente Yoweri Museveni nelle elezioni del prossimo gennaio. L'età del 38enne Wine e la sua musica gli hanno fatto guadagnare un grande seguito elettorale nel Paese, specie tra i giovani. Circa il 75% della popolazione in Uganda ha meno di 30 anni. Ieri il 76enne Museveni è stato autorizzato a candidarsi nelle prossime elezioni e ha messo in guardia chiunque dal turbare la pace nel Paese, avvertendo che in caso contrario se ne sarebbe pentito. I sostenitori elogiano Museveni per aver portato investimenti e rafforzato l'economia, mentre i suoi oppositori dicono che reprime il dissenso e presiede una diffusa corruzione, accuse che il presidente ha ripetutamente respinto. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA