Sei in Italiamondo

coronavirus

(Mascherina abbassata) A Cittadella stop al fumo in coda e in centro

13 novembre 2020, 15:09

(Mascherina abbassata) A Cittadella stop al fumo in coda e in centro

 Stop al fumo nel centro storico, nelle aree monumentali, alle fermate dei bus, in prossimità delle scuole, in coda davanti ai negozi e agli uffici pubblici. La drastica decisione è stata presa oggi in un’ordinanza dal sindaco di Cittadella (Padova), Luca Pierobon, ed è stata concepita come misura per impedire la diffusione del Coronavirus. 
Già a fine settembre, Pierobon aveva ordinato il divieto di fumare nelle aree gioco dei bambini, all’interno dei parchi pubblici e dei giardini comunali, a tutela dei più piccoli. Con la diffusione del Coronavirus sono però aumentate le occasioni in cui i fumatori si fermano in pubblico, mascherina abbassata, in attesa di accedere ai negozi o agli uffici pubblici, alle fermate del bus, tutte aree a rischio di assembramento, aumentando con il loro comportamento il rischio di diffusione del Covid 19. 
Da qui l’ulteriore 'strettà e l’imposizione del divieto di fumo, che si estende anche agli «spalti» e alle rive, ossia alla cinta delle antiche mura di Cittadella, zone di sosta di veicoli e persone appena fuori dal centro storico. Per i trasgressori è prevista una mula di 150 euro.