Sei in Italiamondo

Pakistan: ucciso membro minoranza religiosa Ahmadi

20 novembre 2020, 18:19

Pakistan: ucciso membro minoranza religiosa Ahmadi
(ANSA) - ISLAMABAD, 20 NOV - Un membro della minoranza religiosa Ahmadi, spesso presa di mira da attacchi di estremisti islamici, è stato ucciso in Pakistan, mentre altri tre, fra cui suo padre, sono rimasti feriti. L'episodio è avvenuto nella provincia orientale del Punjab. Uno o più uomini armati non identificati hanno attaccato una casa privata nel distretto di Nankana Sahib, dove un gruppo di fedeli si era radunato per la preghiera del venerdì. Saleem ud Din Ahmed, portavoce della minoranza Ahmadi, ha detto all'ANSA che l'uomo ucciso è un medico di 31 anni, Tahir Ahmed. Suo padre è in gravi condizioni e in pericolo di vita. La religione Ahmadi, conosciuta anche come Jamaat Ahmadiyya, è stata fondata nel XIX secolo da Mirza Ghulam Ahmed. Solo dall'inizio di quest'anno sono quattro i seguaci di questa fede uccisi e diversi quelli feriti in Pakistan in attacchi di estremisti islamici sunniti. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA