Sei in Italiamondo

CORONAVIRUS

Speranza: "In arrivo l'area bianca e confermato il massimo di due persone in visita. La vaccinazione? La stragrande maggioranza degli italiani lo farà: sono convinto"

13 gennaio 2021, 10:37

Speranza: "In arrivo l'area bianca e confermato il massimo di due persone in visita. La vaccinazione? La stragrande maggioranza degli italiani lo farà: sono convinto"

"Con la preoccupazione che vivo da ministro anche rispetto alle tensioni di questi giorni voglio rivolgere a tutti un accorato messaggio di responsabilità, per l'unità a Roma come in tutte le regioni d’Italia». Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza nell’informativa alla Camera sulle misure anti-Covid, sottolineando che «i mesi che verranno saranno difficilissimi perchè il virus può tornare a colpirci duramente e dovremo contemporaneamente portare avanti la più grande campagna di vaccinazione della nostra storia recente e sarà tutto terribilmente complicato». 

«In un clima positivo di dialogo sono convinto che la stragrande maggioranza degli italiani deciderà di vaccinarsi senza ricorrere all’obbligo. Per il governo resta comunque fondamentale l’obiettivo dell’immunità di gregge che perseguiamo con ogni energia. Lo ha detto il ministro della Salute Speranza nell’informativa alla Camera 


 Oltre alle aree rosse, arancioni e gialle «il Gioverno ha intenzione di prevedere anche una quarta area, bianca, solo con incidenza sotto i 50 casi ogni 100mila abitanti e Rt sotto a 1» fermo restando le misure delle mascherine e del distanziamento. Così il ministro della Salute Roberto Speranza nella comunicazione alla Camera dei Deputati. Con l’area bianca, ha tenuto a precisare il ministro, si inizia a indicare un nuovo percorso. 

«E' intenzione del governo confermare nel nuovo dpcm l’indicazione a poter ricevere a casa massimo 2 persone non conviventi come già avvenuto durante le vacanze di Natale». «In un clima positivo di dialogo sono convinto che la stragrande maggioranza degli italiani deciderà di vaccinarsi senza ricorrere all’obbligo. Per il governo resta comunque fondamentale l’obiettivo dell’immunità di gregge che perseguiamo con ogni energia.