Sei in Italiamondo

meteo

Neve colorata in Valle d'Aosta e Piemonte (e Svizzera): è la sabbia del Sahara - Le foto

06 febbraio 2021, 16:54

Chiudi
PrevNext
1 di 2

Le montagne della Valle d’Aosta da questa mattina sono colorate di giallo. Il fenomeno è causato da una 'saccatura' che va dal Nord Africa al centro Europa e che ha trasportato sulle Alpi la sabbia del Sahara. Sabbia che si è depositata sulla neve, caduta abbondante nelle ultime settimane sul territorio valdostano. Sulla regione alpina il cielo è nuvoloso e a tratti il grigio si è mescolato a venature giallastre. 

Neve colorata di rosa, più o meno intenso, sulle montagne del Piemonte e pioggia giallo-rossastra su colline e pianure. E il fenomeno meteorologico che si sta osservando, in queste ore, per effetto della sabbia del Sahara trasportata dallo scirocco. Un fenomeno non rarissimo, ma che oggi sembra più marcato di altre volte, a giudicare dalle numerose foto pubblicate da siti meteo e cittadini sul web.  Il bollettino di Arpa (Agenzia regionale di protezione ambientale) riporta oggi un’allerta gialla maltempo sull'estremo nord del Piemonte e a sud nella valle dello Scrivia (Alessandria) per il rischio di allagamenti e frane. Sono infatti previste piogge intense, anche a carattere di temporale, sul lago Maggiore e sulle zone appenniniche. Quota neve a 1.400 metri di altitudine sulle Alpi, 1.900-2.000 altrove, in calo in serata, fino a 2-300 metri in alcune aree. 

Foto Ansa delle Alpi Svizzere ad Anzère

© RIPRODUZIONE RISERVATA