Sei in Italiamondo

VERONA

Il Covid ferma Vinitaly: slitta al 2022

‌Confermata invece l'edizione 2021 Opera Wine, a giugno  

16 marzo 2021, 19:32

Il Covid ferma Vinitaly: slitta al 2022

VERONA  - La pandemia del Covid ferma ancora il Vinitaly di Verona. Il salone internazionale dei vini e dei distillati - inizialmente spostato al prossimo giugno - è stato posticipato definitivamente da Veronafiere al 2022, dal 10 al 13 aprile. «Le permanenti incertezze sullo scenario nazionale ed estero e il protrarsi dei divieti ci hanno indotto a riprogrammare definitivamente la 54/A edizione della rassegna nel 2022» ha detto il presidente Maurizio Danese. Si tratta di una scelta di responsabilità, ancorchè dolorosa». Resta confermata OperaWine, con presenza di Wine Spectator e delle top aziende; si terrà il 19 e 20 giugno 2021 a Verona