Sei in Italiamondo

autostrada del sole

Una trentenne parmigiana perde la vita in un pauroso incidente in A1 fra Terre di Canossa e Reggio Emilia. Traffico bloccato e via Emilia in tilt - Foto

18 marzo 2021, 08:46

Una trentenne parmigiana perde la vita in un pauroso incidente  in A1 fra Terre di Canossa e Reggio Emilia. Traffico bloccato e via Emilia in tilt - Foto

Un pauroso incidente mortale ha tolto la vita questa mattina alle 8,30 ad una trentenne parmigiana, Sophia Bolsi, e ha provocato il blocco del traffico  verso Bologna sulla A1 Milano-Napoli tra Terre di Canossa e Reggio Emilia verso Bologna.  A perdere la vita è stata una donna parmigiana di 30 anni la cui automobile si è infilata sotto un camion come testimoniano le foto che pubblichiamo, e due persone hanno dovuto ricorrere alle cure del personale del 118.

 

 

La giovane alla guida di una Fiat Panda è stata tamponata, all’altezza del chilometro 135,5 in direzione Bologna, da un mezzo pesante condotto da un 55enne italiano il quale - stando a quanto ricostruito nelle prime fasi dagli inquirenti - ha dichiarato di essersi addormentato al volante. 

L’urto ha portato l’auto della donna a finire sotto un altro mezzo pesante che la precedeva, rimanendo incastrata. I soccorsi del personale medico sanitario e l’intervento dei vigili del fuoco sono risultati vani. La ragazza è deceduta. La salma si trova all’obitorio dell’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, a disposizione del magistrato di turno. 


La polizia stradale sta indagando sulla dinamica, che al momento appare abbastanza chiara e causata da un colpo di sonno del camionista, il quale in queste ore verrà sottoposto a tutti gli esami tossicologici di rito. Il tratto autostradale - dove è in corso un cantiere, con un restringimento da tre a due carreggiate col traffico già di per sè rallentato al momento dell’incidente - è stato temporaneamente chiuso con conseguenti chilometri di coda registrati nell’area in direzione Bologna.


 In direzione Milano si sono formati rallentamenti per i curiosi.  Come conseguenza il traffico si  riversato sulla via Emilia che è andata in sovraccarico nel tratto fra Sant'Ilario d'Enza e Reggio Emilia.