Sei in Italiamondo

CORONAVIRUS

Vaccino, via libera dell'Ema ad AstraZeneca

"I casi di trombosi successivi alla somministrazione inferiori alla normalità"

18 marzo 2021, 17:12

Vaccino, via libera dell'Ema ad AstraZeneca

Via libera dell'Ema al vaccino di AstraZeneca. Per la commissione clinica dell’Ema il vaccino di AstraZeneca infatti «non può essere associato a un incremento degli eventi di trombosi». Lo ha detto Emer Cook, direttrice dell’Ema, in conferenza stampa. Che ha poi aggiunto: «Lanceremo ulteriori approfondimenti per capire di più» riguardo agli eventi avversi rari segnalati dopo la vaccinazione con AstraZeneca. 

I casi di trombosi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca «sono inferiori» a quelli che avvengono tra la popolazione non vaccinata, ha aggiunto Sabien Straus, presidente del Prac (Commissione di farmacovigilanza).  «Lanceremo ulteriori approfondimenti per capire di più» riguardo agli eventi avversi rari segnalati dopo la vaccinazione.

L’Ema ha concluso che il vaccino di AstraZeneca è sicuro ed efficace ed i suoi benefici superano i rischi. Tuttavia non può essere escluso un legame con i rari casi tromboembolici e perciò occorre avvertire di queste possibilità, ha spiegato la Cooke.


Draghi,somministrazione Astrazeneca riprende da domani

 «Il governo italiano accoglie con soddisfazione il pronunciamento dell’Ema sul vaccino di AstraZeneca. La priorità del Governo rimane quella di realizzare il maggior numero di vaccinazioni nel più breve tempo possibile». Lo dice il premier Mario Draghi.