Sei in Italiamondo

EL SALVADOR

Campionessa di surf uccisa da un fulmine

21 marzo 2021, 16:21

Campionessa di surf uccisa da un fulmine

SAN SALVADOR  - La campionessa di surf salvadoregna Katherine Diaz è morta venerdì dopo essere stata colpita da un fulmine mentre si allenava in mare davanti ad una spiaggia nel sud-ovest del paese. 

La Salvadoran Surf Federation ha confermato la notizia con un post sui social: «Un grande atleta che ha rappresentato il nostro Paese ci ha lasciato. El Salvador è in lutto». Katherine era la figlia del presidente della Federazione Jose Diaz. «Siamo molto rattristati da questa morte», ha affermato su Twitter il presidente del National Sports Institute di El Salvador (Indes), Yamil Bukele. 

L’incidente è avvenuto mentre il 22enne si stava allenando sulla spiaggia di El Tunco, sulla costa dell’Oceano Pacifico. Secondo la stampa locale, Diaz è stata colpita da un fulmine mentre emergeva dall’acqua, durante un temporale. Si stava preparando per gli Isa World Surf Games in El Salvador. L'evento, dal 29 maggio al 6 giugno, serve come qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo, dove il surf farà il suo debutto olimpico.