Sei in Italiamondo

studio

Covid, il 70% dei pazienti ha sintomi anche 5 mesi dopo l'infezione

25 marzo 2021, 15:02

Covid, il 70% dei pazienti ha sintomi anche 5 mesi dopo l'infezione

Sette persone su dieci che hanno avuto il Covid in forma abbastanza grave da richiedere il ricovero hanno ancora sintomi cinque mesi dopo le dimissioni dall’ospedale. Lo afferma uno studio dell’università di Leicester, secondo cui sono le donne di mezza età che avevano almeno due malattie preesistenti ad avere il rischio maggiore di sintomi 'lunghì, il cosiddetto 'long Covid’.

La ricerca ha valutato oltre mille persone dimesse dagli ospedali britannici tra marzo e novembre 2020, valutate cinque mesi dopo le dimissioni. Al follow up solo il 29% ha affermato di sentirsi perfettamente guarito, mentre oltre il 70% ha lamentato almeno un sintomo persistente, con la maggioranza che in media ne ha denunciati nove, con dolori muscolari, stanchezza cronica e disturbi del sonno tra i più comuni.

«Il nostro studio mostra una grande quantità di sintomi e problemi mentali e fisici ed evidenze di danni a organi cinque mesi dopo le dimissioni per Covid-19 - sottolinea Rachel Evans, uno degli autori -. E’ inoltre chiaro che chi ha bisogno di ventilazione meccanica ed è ricoverato in terapia intensiva impiega di più a recuperare, anche se la grande varietà di problemi persistenti non è spiegata solo dalla gravità della malattia».