Sei in Italiamondo

Covid: primario Rianimazione Salesi, qui stessa cura per tutti

25 marzo 2021, 19:13

Covid: primario Rianimazione Salesi, qui stessa cura per tutti
(ANSA) - ANCONA, 25 MAR - "Gestiamo tutti i pazienti con la stessa attenzione, con le cure e con cura. Il piccolo con l'infermiera è stato uno dei tanti". Così Alessandro Simonini, primario della Rianimazione dell'ospedale materno-infantile Salesi di Ancona, spiega all'ANSA come la sua struttura segue i pazienti. La foto di un'infermiera con la tuta e i Dpi che coccola un bimbo di 7 mesi, reduce da un intervento per una complicanza legata al Covid-19, scattata da un medico ad uno dei monitor del reparto, è diventata virale, dopo essere stata pubblicata sull'edizione di Ancona del Resto del Carlino. "Quella foto è stata fatta per la mamma del piccolo - racconta Simonini - e l'ha ricevuta in tempo reale. Il bambino è rimasto ricoverato una settimana da noi, in una stanza creata proprio per l'emergenza covid, 'sigillata' e non dotata di bagno. Per questo la madre non poteva stare lì con lui". Quotidianamente però il personale medico ha aggiornato la mamma, anche lei positiva ma in quarantena a casa. "Siamo una Rianimazione aperta - continua Simonini -, in genere i genitori possono rimanere accanto ai figli ricoverati, ma in questo caso non era possibile". Al bambino non è stato fatto mancare nulla, "a turno il personale ha giocato con lui. Sappiamo come farlo, anche se non ci sono le loro mamme, perché ci preparano per questo". Al momento in Rianimazione non ci sono pazienti pediatrici, ma non è un reparto solo per bimbi. "Gestiamo donne in gravidanza, altre per problemi ginecologici, hanno tutte le età - osserva il primario - e per dare un maggiore conforto ho voluto anche una psicologa in reparto". (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA