Sei in Italiamondo

India: urne aperte in Bengala, bomba in un seggio elettorale

27 marzo 2021, 14:53

India: urne aperte in Bengala, bomba in un seggio elettorale
(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una persona è stata uccisa e un ordigno è stato lanciato in un seggio elettorale nello Stato indiano del Bengala occidentale, dove da questa mattina si sono aperte le urne per il rinnovo dell'assemblea legislativa e il primo ministro Narendra Modi cerca di spodestare uno dei suoi più accaniti oppositori. La vittoria nella regione orientale con 90 milioni di abitanti sarebbe un risultato importante per il partito nazionalista indù Bharatiya Janata di Modi, che cerca di espandere ulteriormente la sua base di potere oltre il suo bacino tradizionale di elettori di lingua hindi. La campagna elettorale ha visto enormi manifestazioni nonostante un forte aumento dei casi di coronavirus in India nelle ultime settimane, tra cui un evento pro Modi a Calcutta a cui hanno partecipato circa 800.000 persone . Per ragioni di sicurezza anti Covid, le elezioni si svolgono in otto fasi che si concluderanno il 29 aprile. Oggi, nella prima di tre fasi, anche lo Stato nord-orientale dell'Assam si è recato alle urne, mentre Tamil Nadu, Kerala e Puducherry voteranno il 6 aprile. I risultati, per tutti, saranno diffusi il 2 maggio. Questa mattina - ha riferito la polizia - un gruppo di persone ha lanciato bombe in un seggio elettorale, ferendo gravemente un funzionario. Il presidente del BJP nello Stato, Dilip Ghosh, ha poi riferito che uno dei loro sostenitori è stato ucciso da membri del Trinamool Congress, partito al governo della regione, nelle prime ore dell'alba. "Il suo corpo è stato trovato nel recinto della sua capanna di fango", ha detto. Gli aggressori hanno anche attaccato i veicoli di almeno due candidati alle elezioni, ha detto la polizia. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA