Sei in Italiamondo

TURCHIA

Ursula von der Leyen senza poltrona nei colloqui con Erdogan: è polemica

07 aprile 2021, 14:05

Ursula von der Leyen senza poltrona nei colloqui con Erdogan: è polemica

La visita dei leader Ue in Turchia lascia in eredità un incidente di protocollo che sui social, fra numerose critiche, è stato già ribattezzato "sofagate"

Di mezzo c'è infatti un divano, quello su cui il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ieri ha fatto accomodare la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, mentre lui e il presidente del Consiglio Ue, Charles Michel, prendevano posto su due poltrone con le rispettive bandiere alle spalle.

La scena è ripresa in un video diventato virale in cui si sente un mugugno di disappunto da parte di von der Leyen mentre gli altri due si accomodano sulle poltrone. Nella scena successiva si vede la presidente della Commissione Ue seduta su un divano posto alla destra degli interlocutori. 

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen «chiaramente è rimasta sorpresa, lo si vede nel video, ma ha preferito dare priorità alle questioni di sostanza rispetto al protocollo». Lo ha detto il portavoce della commissione europea Eric Mamer rispondendo ai giornalisti sul "sofagate" ad Ankara, precisando comunque che la Commissione «si aspetta di essere trattata secondo il protocollo adeguato» e che «saranno presi contatti con tutte le parti coinvolte perché non si ripeta in futuro». 

Non sono mancate le polemiche. I Socialisti&Democratici al Parlamento europeo parlano di "trattamento vergognoso", mentre la Lega chiede che si stacchi la spina ai negoziati con la Turchia.