Sei in Italiamondo

Perù: ufficiale ballottaggio Castillo-Fujimori il 6 giugno

18 aprile 2021, 01:01

Perù: ufficiale ballottaggio Castillo-Fujimori il 6 giugno
(ANSA) - LIMA, 17 APR - L'Ufficio nazionale dei processi elettorali (Onpe) del Perù ha ufficializzato ieri che al ballottaggio presidenziale del 6 giugno parteciperanno il comunista Pedro Castillo e la leader della destra, Keiko Fujimori. Lo riferisce la radio Rpp di Lima. Questo era già emerso chiaramente giorni fa dato il netto vantaggio dei due candidati dal resto dei 16 che partecipavano alla corsa per la successione al presidente ad interim Francisco Sagasti. Concluso il 100% dello scrutinio, ha indicato l'Onpe, Castillo ( Perù libre) ha ricevuto il 19,09% dei voti, mentre la figlia dell'ex presidente Alberto Fujimori, Keiko (Fuerza popular) ne ha avuti il 13,36% Al terzo posto, un altro esponente della destra, Rafael López Aliaga (Renovación Popular), con l'11,699% e al quarto l'economista liberale Hernando de Soto (Avanza País) con l'11,593%. Fra coloro che hanno espresso la loro posizione invitando a votare per Fujimori, oltre a López Aliaga che chiede "un voto contro il comunismo", si è espresso lo scrittore Mario Vargas Llosa. In una nota per vari quotidiani intitolata 'Affacciandosi sull'abisso', l'autore di 'La città e i cani' e 'La festa del caprone', ha invitato a votare per Keiko Fujimori come "male minore". "Sono assolutamente convinto - ha sostenuto - che se Castillo, con le idee che ha, riesce a prendere il potere nel ballottaggio, nel giro di due mesi non vi saranno più elezioni pulite in Perù, e che in futuro saranno solo una parodia". Da rilevare che nel 1990 Vargas Llosa si candidò in Perù per la destra alle elezioni presidenziali, ma fu battuto in un ballottaggio dall'allora sconosciuto maestro Alberto Fujimori, sostenuto dai partiti del centro-sinistra. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA