Sei in Italiamondo

Vaccini: Venezuela, personale sanitario in piazza con Guaidò

18 aprile 2021, 03:11

Vaccini: Venezuela, personale sanitario in piazza con Guaidò
(ANSA) - CARACAS, 17 APR - Un folto gruppo di medici ed infermieri, accompagnati da studenti, insegnanti, pensionati e rappresentanti della società civile hanno manifestato ieri a Caracas insieme al leader dell'opposizione Juan Guaidó per chiedere al governo del presidente Nicolás Maduro "vaccini per tutti" e un piano di immunizzazione "trasparente, equo e giusto" che aiuti a frenare la mortalità e i contagi causati nel Paese dalla pandemia di Covid -19. I dimostranti sono partiti da una piazza ad est di Caracas e si sono diretti verso la sede del Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (Undp), per esigere vaccinazioni senza "alcun tipo di esclusione o controllo sociale". Durante la protesta alcuni partecipanti hanno indossato mascherine con la scritta 'Vaccinate adesso!', ostentando la bandiera venezuelana e striscioni con slogan quali: 'Non vogliamo più continuare a contare morti, ma salvare vite' e 'Il regime ha rubato il diritto alla salute'. In un intervento Guaidó ha avvertito che di fronte alla complessa catastrofe umanitaria e alla pandemia, "il rischio è morire di fame, per un attacco della malavita, o essere costretti ad imboccare la via dell'esilio". "Il Paese - ha aggiunto - ha bisogno di un vaccino per proteggersi dal Covid-19, ma anche di un vaccino per liberarsi dalla paura e poter così raggiungere una soluzione alla crisi". Il miglior vaccino, ha concluso, "è quello che è subito disponibile per salvare vite umane e che è approvato dalla comunità scientifica internazionale". (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA