Sei in Italiamondo

Covid: Nuova Zelanda, impiegato aeroporto Auckland positivo

20 aprile 2021, 07:40

Covid: Nuova Zelanda, impiegato aeroporto Auckland positivo
(ANSA) - ROMA, 20 APR - Un impiegato dell'aeroporto di Auckland è risultato positivo al Covid-19 a 24 ore dalla ripresa dei viaggi tra Nuova Zelanda e Australia. Lo riporta la Bbc. Il caso, tuttavia non sembra essere collegato alla 'bolla' dei viaggi tra i due Paesi, per questo non sono stati sospesi i voli con l'Australia e sono stati migliaia i passeggeri che hanno volato tra le due nazioni ieri per la prima volta in più di un anno. Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha spiegato che la persona contagiata dal coronavirus stava effettuando le pulizie di aerei da "paesi ad alto rischio". L'uomo era stato vaccinato. Australia e Nuova Zelanda hanno chiuso il loro confini a marzo del 2020. Da ottobre, viaggiatori provenienti dalla Nuova Zelanda sono autorizzati ad entrare in quasi tutti gli stati australiani senza quarantena. In base alle nuove regole di viaggio tra i due Paesi, chi si sposta deve aver trascorso almeno 14 giorni o in Australia o in Nuova Zelanda e non devono aver alcun sintomo del Covid. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA