Sei in Italiamondo

tragedia

Tragico incidente a raduno religioso in Israele, 44 persone morte calpestate e 150 feriti - Video

30 aprile 2021, 09:23

Tragico incidente a raduno religioso in Israele, 44 persone morte calpestate e 150 feriti - Video

Drammatico incidente in Israele nel corso di un raduno religioso. Almeno 44 persone sono state calpestate a morte e 150 sono rimaste ferite nella notte, dopo un rito a cui hanno partecipato oltre 50 mila ebrei ultraortodossi per celebrare la festa di Lag B'Omer a monte Meron, nell’Alta Galilea. Tra le vittime ci sarebbero anche bambini. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu parla di "terribile disastro". Non sono ancora chiare le cause dell’incidente. Tra le ipotesi il crollo di una gradinata. 

Come ogni anno in occasione della festività ebraica di Lag ba-Omer (che ricorda la ribellione ebraica del 132 d.C contro le legioni romane) ieri oltre 100 mila ebrei osservanti si sono recati sul monte Meron per pregare sulla tomba Shimon Ber Yochai, un celebre rabbino del secondo secolo d.C. Secondo la tradizione questi è l’autore del testo mistico dello 'Zohar' (lo splendore). 


Da anni questo evento è il più affollato in Israele, richiamando a volte fino a mezzo milione di persone. L’anno scorso, a causa del coronavirus, era stato annullato. Quest’anno, col miglioramento della situazione sanitaria, era stato autorizzato, ma con numerose limitazioni che però non hanno resistito alla pressione della folla immensa. Un altro disastro era avvenuto sul monte Meron anche nel 1911. Allora decine di persone morirono nel crollo di un edificio vicino alla tomba del rabbino.