Sei in Italiamondo

DISASTRO

Alluvioni: 133 morti in Germania, l'esercito sulla "strada dell'orrore"

17 luglio 2021, 16:41

Chiudi
PrevNext
1 di 16

Si continua a lottare contro i devastanti danni delle alluvioni in Germania, Belgio e Olanda. E si aggrava intanto il bilancio delle vittime di questi giorni: sono 153 nel complesso, di cui 133 in Germania, dove si contano circa 1.300 dispersi. Il Belgio conta invece 27 vittime, secondo i media.

L'esercito estrae auto dalla "strada dell'orrore"
E’ stata ribattezzata dalla Bild come la «strada dell’orrore». Lungo la statale B265, nei pressi di Erftstadt, fra i luoghi più colpiti dall’alluvione, l'esercito tedesco è alle prese con un compito disperato: i soccorritori cercano di tirare fuori dall’acqua e dal fango decine di auto sommerse. E il timore, scrive il tabloid, è che a bordo di alcuni di questi veicoli si possano trovare i corpi di chi non è riuscito a mettersi in salvo ed è rimasto intrappolato a bordo. 

 

 

In Germania, in seguito alla rottura di un argine del fiume Rur, oltre 700 persone sono state evacuate la scorsa notte notte, in via precauzionale, dalla città di Wassenberg, ai confini con i Paesi Bassi. Il quartiere sgomberato è quello di Ophoven. 
 

 

 

 

Solidarietà: raccolti 2 milioni in Olanda
A ventiquattro ore dall’apertura del conto bancario numero 777 del Fondo olandese per i disastri per sostenere il Limburgo meridionale, l’area più colpita dalle alluvioni di questi giorni, il contatore fa già segnare 2 milioni di euro raccolti. Lo rendono noto i media locali. Privati, aziende e istituzioni stanno donando in massa.

«Ci sono già migliaia e migliaia di persone che hanno donato somme di dieci o venticinque euro per la zona colpita dall’alluvione», ha detto il portavoce del fondo, Clèmence Ross-van Dorp, sottolineando che questi fondi, diversamente dalle coperture assicurative per i danni più gravi, andranno a «sostegno di progetti su piccola scala che servono a far ripartire la società». A causa dell’enorme interesse, il sito web dedicato (www.giro777.nl) è rimasto inattivo per qualche ora la scorsa notte. La promozione continuerà anche nei prossimi giorni.