Sei in Italiamondo

GOVERNO

Zona gialla con terapie intensive al 10%. Dal 5 agosto Green pass per ristoranti al chiuso, cinema e teatri. Niente discoteche

Quarantena ridotta per chi ha il Green pass. Stato di emergenza: proroga al 31 dicembre. 

22 luglio 2021, 16:55

Zona gialla con terapie intensive al 10%. Dal 5 agosto Green pass per ristoranti al chiuso, cinema e teatri. Niente discoteche

GREEN PASS, COLORI, MULTE: LA SCHEDA COMPLETA CON TUTTE LE REGOLE DECISE DAL GOVERNO

Il Green pass dal 5 agosto servirà per accedere ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti. La decisione sarebbe stata presa nella Cabina di regia in corso a Palazzo Chigi. Il certificato verde non sarà invece necessario per consumare al bancone, anche se al chiuso.

I colori delle Regioni

Cambiano i parametri per la zona gialla: la soglia viene fissata al 10% per le terapie intensive e al 15% per le ospedalizzazioni. È quanto emerso al termine della cabina di regia a Palazzo Chigi. Le Regioni avevano chiesto il 20% di terapie intensive, il Cts aveva dato orientamento per una soglia del 5%.
Terapie intensive al 20% e al 30% per le aree mediche per diventare zona arancione e rispettivamente al 30 e al 40% per entrare in zona rossa. Sono questi i parametri per il cambio di colore delle regioni messi a punto in Cabina di regia, secondo quanto apprende l’Ansa. 

L'obbligatorietà del Green pass al chiuso

Dal 5 agosto servirà il Green pass per i ristoranti al chiuso. Basterà, però, avere anche solo la prima dose di vaccino. È quanto trapela dopo la riunione della cabina di regia a Roma.
L’obbligatorietà del green pass sarà estesa per l’accesso ai ristoranti al chiuso, spettacoli all’aperto, centri termali, piscine, palestre, fiere, congressi e concorsi.
Dal 5 agosto il Green pass servirà anche per l’accesso a teatri e cinema.
Le discoteche resteranno chiuse: nessun accesso, dunque, neanche per i possessori di Green pass. La Lega in cabina di regia avrebbe insistito per l’apertura, con nuove regole.
Il Green pass per accedere dal 5 agosto a ristoranti ed altre attività ed eventi sarà valido per chi abbia avuto almeno una dose di vaccino, abbia fatto un tampone negativo nelle 48 ore precedenti o sia guarito dal Covid nei sei mesi precedenti.

Altre regole

Quarantena ridotta per chi ha il Green pass. L’entrata in vigore del green pass sarà posticipata di due settimane affinché sia dato il tempo necessario di uniformarsi alle regole, con tamponi a costo calmierato per le famiglie e per chi non può vaccinarsi. E' quanto si apprende da ambienti della Conferenza delle Regioni dopo l’incontro con il Governo. 

Inoltre lo stato d’emergenza per il Covid dovrebbe essere prorogato fino al 31 dicembre 2021. 

Sui trasporti nessuna novità per ora. Oggi non si è discusso di trasporti, né a lunga percorrenza né locali, nella cabina di regia sul Covid a Palazzo Chigi. Il tema sarà trattato in un secondo momento, in vista di settembre.