Sei in Italiamondo

dato choc

Covid: superate le 130mila vittime in Italia

14 settembre 2021, 16:57

Covid: superate le 130mila vittime in Italia

Superate le 130mila vittime in Italia dall’inizio della pandemia. In base ai dati del ministero della Salute, sono 130.027. I casi sono 4.613.214 mentre i dimessi e i guariti sono invece 4.360.847, con un incremento di 7.501 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 122.340, con un calo di 3.564 casi nelle ultime 24 ore. Lincremento nelle ultime 24 ore è stato di 72 morti, che porta il totale a 130.027. Sono invece 4.021 i casi positivi individuati nelle ultime 24 ore con 318.593 tamponi antigenici e molecolari che fanno scendere il tasso di positività all'1,3%, un punto meno di ieri. In calo anche il numero dei ricoverati in terapia intensiva - sono 554, nove meno di ieri nel saldo tra entrate e uscite - e nei reparti ordinari: ad oggi ci sono 4.165 pazienti, 35 meno di ieri. 

Il Covid è «un pericolo insidioso al quale si sono aggiunte la disinformazione ed il complottismo che corrono sul web, dove si sono minate certezze con richiami al suprematismo americano e l’idea addirittura di caos organizzato, una sorta di strategia della tensione. per sovvertire l’ordine». Lo ha detto il capo della Polizia, Lamberto Giannini, parlando al congresso del sindacato di polizia Siap di una «diffusa chiamata all’illegalità, alla piazza non che manifesti democraticamente, ma che deve bloccare stazioni, circondare il Parlamento e fare azioni varie»  Giannini ha ricordato che è stata creata una nuova Direzione centrale per la polizia scientifica e la sicurezza cibernetica: «dobbiamo - ha sottolineato - essere sempre più presenti sul web per dare una risposta sempre più adeguata a queste insidie».   Giannini ha ricordato che è stata creata una nuova Direzione centrale per la polizia scientifica e la sicurezza cibernetica: «dobbiamo - ha sottolineato - essere sempre più presenti sul web per dare una risposta sempre più adeguata a queste insidie».