Sei in Italiamondo

Libano: manifestanti Amal sparano in aria a Beirut

14 ottobre 2021, 10:12

Libano: manifestanti Amal sparano in aria a Beirut
(ANSAmed) - BEIRUT, 14 OTT - Ripetute raffiche di fucili automatici sono state esplose stamani a Beirut da esponenti del movimento sciita Amal, guidato dal presidente del parlamento Nabih Berri, in segno di protesta contro l'inchiesta in corso sull'esplosione del porto di Beirut il 4 agosto 2020. Centinaia di manifestanti di Amal si sono dati appuntamento alla rotonda Tayyoune, nella parte sud della città, per dirigersi verso il palazzo di giustizia, poco lontano. Gli spari di kalashnikov sono stati uditi in tutta la zona vicina di Badaro e Tayyoune. Un giornalista dell'ANSA sul posto ha constatato che gli spari provenivano da gruppi di militanti di Amal, riconoscibili dalle insegne stampate sulle magliette e le giacche. L'esercito libanese è dispiegato nella zona con alcune camionette di militari ma non è intervenuto con la forza per disperdere i manifestanti. Nei giorni scorsi, un ex ministro e deputato di Amal è stato formalmente incriminato nell'inchiesta sull'esplosione del porto di Beirut nella quale sono state uccise 219 persone. (ANSAmed).

© RIPRODUZIONE RISERVATA