Sei in 24 Ore

Pd e M5S indicano Conte: si va verso l'incarico

28 agosto 2019, 19:06

Pd e M5S indicano Conte: si va verso l'incarico

Attesa per la decisione di Mattarella dopo il secondo giro di consultazioni al Quirinale sul nuovo governo. Incarico a Conte per il bis a un passo. Via libera della Direzione del Pd che ha dato a Zingaretti un mandato pieno per la trattativa su un accordo di legislatura. "Sia una nuova sfida sociale e civile, non una staffetta. Serve il coraggio di tentare per chiudere la stagione dell’odio, del rancore e della paura", dice il leader Dem. Dopo la Direzione, Calenda ha annunciato le dimissioni dal Pd contro l’intesa con il M5S. Anche la delegazione del M5S ha dato il via libera a Conte.  Sull'accordo restano gli ostacoli del ruolo di Di Maio come vicepremier e del voto su Rousseau. Il Quirinale si atterrà comunque solo alle dichiarazioni dei gruppi. Salvini, come Berlusconi, ha chiesto elezioni subito e attaccato: "Se nasce il governo, è un disegno che non parte dall’Italià. I mercati continuano a credere nell’intesa, lo spread scende a 176 punti. 

BORIS JOHNSON CHIUDE IL PARLAMENTO, E’ SCONTRO SULLA BREXIT 
SI' DELLA REGINA, L’OPPOSIZIONE INSORGE. 500MILA FIRME CONTRO

La regina Elisabetta II approva la richiesta di Boris Johnson di sospendere le attività del Parlamento tra il 9-12 settembre e il 14 ottobre. La decisione malgrado la richiesta di incontro urgente del leader laburista Corbyn contro la richiesta del governo per evitare un dibattito sulla Brexit. A Johnson la mano tesa dell’amico Trump: 'Sarà dura per Corbyn sfiduciarlo, Boris è esattamente ciò che la Gran Bretagna cercava, e dimostrerà di essere un grande!', aveva twittato il presidente Usa. Intanto, ha superato le 500mila firme in poche ore la petizione contro la sospensione del Parlamento. 

GRETA SBARCA A NEW YORK DOPO LA TRAVERSATA VERDE PER IL CLIMA 
BOLSONARO CI RIPENSA, ACCETTA GLI AIUTI ESTERI SULL'AMAZZONIA

"Terra! Abbiamo gettato l’ancora al largo di Coney Island, espletando le pratiche doganali. Sbarcheremo a North Cove Marina alle 14.45 (le 20.45 in Italia), marea permettendo". Così Greta Thunberg annuncia su Twitter il suo arrivo a New York, dove parteciperà ad un summit dell’Onu sulle emissioni zero. A dare il benvenuto alla giovane attivista svedese, dopo la traversata verde dell’Atlantico a bordo dello yacht Malizia II di Pierre Casiraghi, l’Onu con una piccola flotta di 17 barche a vela. Intanto, il presidente brasiliano Bolsonaro ci ripensa e accetta gli aiuti esteri contro gli incendi in Amazzonia.

MARE IONIO, GUARDIA COSTIERA CHIEDE IL PORTO, NO DI SALVINI 
IL MINISTRO FIRMA IL DIVIETI DI INGRESSO NELLE ACQUE ITALIANE

"Dopo il nostro rifiuto di violare il diritto internazionale riferendoci ad Autorità Libiche", il Centro di coordinamento del soccorso marittimo della Guardia costiera di Roma 'ha assunto il coordinamento del nostro caso e chiesto a competenti Autorità Italiane l’assegnazione di un porto sicuro alla Mare Joniò, fa sapere la ong Mediterrana saving humans. Dal Viminale, invece, la notizia che il ministro Salvini ha firmato e inviato a Trenta e Toninelli il divieto di ingresso, transito e sosta nelle acque territoriali per la nave che ha soccorso e preso a bordo 100 migranti su un gommone alla deriva.

 NUOVA ERUZIONE DELLO STROMBOLI, "UN BOTTO E IL CIELO NERO"
LA PAURA DEI TURISTI. CENERE SULL'ISOLA, MA NESSUNO DANNO

"Un’esplosione fortissima, poi il cielo nero. Mai sentito un botto così", trema ancora la voce dei turisti per la nuova eruzione dello Stromboli dopo quella del 3 luglio. Sull'isola sono caduti cenere, sabbia e piccoli sassi vulcanici, ma non ci sono stati danni alle cose o alle persone, tranne piccoli focali d’incendio sul versante di Ginostra del Vulcano.

SCAMBIO DI AZIONI TOYOTA-SUZUKI, OCCHIO ALLA GUIDA AUTONOMA 
ACCORDO DI COOPERAZIONE PER TECNOLOGIE DI NUOVA GENERAZIONE

Accordo Toyota-Suzuki per uno scambio di capitale azionario. L'obiettivo è di un’alleanza di lungo termine per promuovere ricerca e sviluppo congiunto di nuove collaborazioni a livello tecnologico, tra cui le auto a guida autonoma. Una nuova aggregazione che conferma la tendenza nello scacchiere internazionale del settore dell’auto.

LA VERITE' APRE LA MOSTRA DI VENEZIA, E’ POLEMICA PER POLANSKI 
BINOCHE E DENEUVE LE PROTAGONISTE. MARTEL NON ANDRA' ALLA CENA

Apre con La Verità di Kore-eda Hirokazu, film su donne e gender con Catherine Deneuve e Juliette Binoche, la Mostra del cinema di Venezia numero 76. E’ anche il giorno di "Pelican Blood" di Katrin Gebbe per Orizzonti e "Only the animals" di Dominik Moll tra gli Autori. Subito polemiche al Lido. 'Non sarò alla cena di gala di Polanski per non dovermi alzare e applaudirè, dice la presidente della Giuria Lucrecia Martel, commentando la partecipazione in concorso di J'accuse. "Il film mi è piaciuto molto. Non sono un giudice, ma un critico cinematografico, il mio lavoro finisce qui", la replica del direttore della Mostra Barbera.

MIHAJLOVIC DIMESSO DALL’OSPEDALE, IN PANCHINA VENERDI' 
IL TECNICO SI PREPARA AL DERBY TRA IL BOLOGNA E LA SPAL

Sinisa Mihajlovic è stato dimesso dall’ospedale Sant'Orsola dopo il primo ciclo di chemioterapia per curarsi dalla leucemia. L'allenatore del Bologna era stato ricoverato a metà luglio, torna a casa in' buone condizioni generalì, spiega il policlinico, dopo avere ricevuto 'senza complicazioni il primo ciclo di terapia ed avere completato tutti gli accertamenti necessarì. Come già a Verona, l’allenatore serbo sarà in panchina anche venerdì per il derby contro la Spal.

© RIPRODUZIONE RISERVATA