Sei in 24 Ore

sabato 9 novembre

Taranto: Conte potrebbe incontrare i vertici di Arcelor-Mittal domani

Scontro industriali-sindacati sulla vertenza

09 novembre 2019, 19:08

Taranto: Conte potrebbe incontrare i vertici di Arcelor-Mittal domani

 Il presidente Giuseppe Conte, dopo la visita di ieri a Taranto, potrebbe tornare a incontrare i vertici del gruppo lunedì. Il governo lavora inoltre a un fondo pluriennale da destinare al reinserimento nel lavoro di oltre 1.500 lavoratori in cig. Scontro aperto, intanto, tra Confindustria e sindacati sulla vertenza Arcelor Mittal. Sotto accusa le parole del presidente degli industriali Boccia: «Se pretendiamo che nonostante le crisi congiunturali le imprese debbano mantenere i livelli di occupazione facciamo un errore madornale». «Parole senza senso», attacca il segretario della Cgil Maurizio Landini che aggiunge: «c'è un accordo da far rispettare».


PRONTA MORATORIA PER LE MULTE SUI SEGGIOLINI FINO AL 6 MARZO
SBLOCCATO TURN OVER PER GLI STATALI, 150MILA ASSUNTI L’ANNO

E' in arrivo una moratoria fino al 6 marzo 2020 per chi non installa nell’automobile il meccanismo antiabbandono sui seggiolini per i bambini fino a 4 anni. Il Pd ha preparato un emendamento al decreto fiscale che fa slittare di 4 mesi le sanzioni per chi non si adegua. Intanto la maggioranza lavora alla proroga della cedolare secca al 21% per i negozi. Torna al 100% il turn over anche per gli statali in senso stretto ovvero i dipendenti dei ministeri, della presidenza del Consiglio, delle agenzie fiscali e degli enti pubblici non economici. Solo per rimpiazzare chi se ne va, sono le previsioni del ministero, serviranno 150 mila nuove leve l’anno per i prossimi tre anni.

LE CELEBRAZIONI PER I TRENT'ANNI DELLA CADUTA DEL MURO
MERKEL: "NESSUNA BARRIERA ALLA LIBERTA' E’ TROPPO ALTA"

Celebrazioni a Berlino per i 30 anni dalla caduta del Muro. I presidenti dei Paesi dell’allora blocco comunista sono nella capitale tedesca. «Senza la voglia di libertà dei polacchi, degli ungheresi, dei cechi e degli slovacchi, la rivoluzione pacifica nell’Europa dell’est e l’unità tedesca non sarebbero state possibili», ha detto il presidente tedesco Steinmeier. «Nessun Muro che emargini esseri umani e limiti libertà è così alto o largo da non potere essere sfondato», ha detto la Cancelliera Merkel.

HA CONFESSATO IL PROPRIETARIO DELLA CASCINA DI ALESSANDRIA
L’UOMO FERMATO NELLA NOTTE, POTEVA EVITARE LA TRAGEDIA

C'è un fermo nelle indagini dei carabinieri per l’esplosione a Quargnento (Alessandria) che ha causato la morte di tre vigili del fuoco. E’ il proprietario della cascina, Giovanni Vincenti, che ha confessato, negando però di volere uccidere. Una tentata frode all’assicurazione dietro la tragedia. L’esplosione doveva essere una sola ma l’errore nella programmazione del timer ha provocato la tragedia che Vincenti avrebbe potuto evitare: dopo il primo incendio non disse che nella casa c'erano altre cinque bombole.

A MILANO IMBRATTATO L’ANFITEATRO DEL GIARDINO DEI GIUSTI
BOMBA CARTA SOTTO L’AUTO DEL WRITER CHE CANCELLA LE SVASTICHE

L'anfiteatro del Giardino dei Giusti di Milano, da poco riqualificato e inaugurato alla presenza di Liliana Segre è stato imbrattato con scritte e vernice rossa. «Non è un caso che questa provocazione arrivi il giorno dopo la decisione della scorta alla senatrice», dice il presidente dell’associazione che lo gestisce. Salvini non conferma l’incontro con la Segre ma dice «la vedrò» e fa sapere che anche il Carroccio sarà in piazza per la manifestazione a suo sostegno. Una denuncia per una presunta 'bomba cartà sotto la sua auto è stata presentata dall’artista di strada veronese Pier Paolo Spinazzè, noto come «Cibo», specializzatosi nel ricoprire con i propri graffiti le svastiche sui muri. Nuovo incendio di un locale a Centocelle. Il Baraka bistrot aveva solidarizzato con la Pecora elettrica.

CARFAGNA DIALOGA CON RENZI, FORZA ITALIA VIVA?UNA SUGGESTIONE
EX PREMIER PLAUDE: "PORTE APERTE MA NON TIRO PER LA GIACCA"

«Se Renzi dichiarasse di non voler sostenere più il governo di sinistra Forza Italia Viva potrebbe essere una suggestione», dice Mara Carfagna a chi le chiede se immagina un’esperienza nel centrodestra diversa da FI. «Porte aperte a chi vorrà far parte del progetto - plaude Renzi - non come ospite ma come dirigente, vale per la Carfagna e altri dirigenti, ma non tiriamo la giacchetta. Italia Viva è l’approdo naturale per tutti».

ALL’ASTA I VINI PREGIATI SALVATI DALLA VALANGA AL RIGOPIANO
"UN MACABRO BRINDISI", ATTACCANO LE FAMIGLIE DELLE VITTIME

Sono andate all’asta il 30 ottobre scorso a Pescara le bottiglie di vino pregiato che si trovavano nell’hotel Rigopiano e che si sono salvate dalla valanga. A renderlo noto gli avvocati che assistono le famiglie di 4 vittime della tragedia. «Le ha messe in vendita - dice l’avvocato Romolo Reboa - il curatore del fallimento con un prezzo di aggiudicazione di 1.800 euro». «Ciò che ha sconvolto i miei assistiti - aggiunge - è che vi è stata una macabra asta che ha visto più persone competere per le bottiglie della cantina della morte».

ESORDIO DA INCUBO PER GROSSO, POKER DEL TORINO A BRESCIA
ALEX SCHWAZER TORNA AD ALLENARSI E PUNTA ALLE GARE

Esordio da incubo per Fabio Grosso su una panchina di serie A. Il Brescia è stato travolto in casa 4-0 dal Torino nell’anticipo del sabato. Torna ad allenarsi Alex Schwazer, l’olimpionico di Pechino 2008 fermato per doping ha deciso di riprendere la preparazione per il concretizzarsi di «gravi indizi sulla manipolazione della positività» fa sapere il suo tecnico.