Sei in 24 Ore

lunedì 13 gennaio

Libia, Serraj firma l'accordo. Haftar prende tempo fino a domani

Incontro Conte-Erdogan: il 19 gennaio vertice a Berlino

13 gennaio 2020, 19:20

Libia, Serraj firma l'accordo. Haftar prende tempo fino a domani

 Il premier libico Sarraj ha firmato a Mosca il documento messo a punto da Russia e Turchia sulla tregua in Libia, mentre il generale Haftar ha chiesto tempo fino a domani. "Se non firma tutto il mondo saprà chi non vuole la pace in Libia", ha detto l'ambasciatore libico a Roma Gaddur. Ad Ankara, incontro tra il premier Conte e il leader turco Erdogan. Tutti e due, assieme al leader russo Putin, parteciperanno domenica alla conferenza di Berlino. "Ci saranno anche gli attori libici - ha precisato Conte - non è possibile parlare di Libia se non ci sarà un approccio inclusivo. Qui si tratta di un processo politico".

CONCLAVE WINDSOR, SI' DELLA REGINA ALLA NUOVA VITA DEI DUCHI
FASE DI TRANSIZIONE TRA IL REGNO E IL CANADA, MA NIENTE FONDI

Via libera dei Windsor a "un periodo di transizione" verso "la nuova vita" che Harry e Meghan vogliono creare per la loro famiglia. In una nota diffusa dalla Corte a nome della regina dopo la riunione dei vertici della Royal Family britannica si saottolinea che i duchi di Sussex vogliono in prospettiva sganciarsi dai "finanziamenti pubblici" dell’appannaggio reale e che intanto si divideranno fra il Regno Unito e il Canada.

GREGORETTI, LA MAGGIORANZA LASCIA LA GIUNTA PER PROTESTA
SALINI PROPONE I NUOVI DIRETTORI RAI, DOMANI VOTA IL CDA

Tensione in Giunta al Senato sul caso Gregoretti. I sanatori della maggioranza hanno abbandonato la riunione per protesta dopo la decisione di bocciare la richiesta di più documenti sulla salute dei migranti bloccati sulla nave e di decidere domani sul rinvio del voto sul processo a Salvini. L’Ad Rai Salini, intanto, ha presentato le proposte di nomina al Cda per le reti: Coletta a Rai1 e prime time, Di Meo a Rai2, Cinema e serie, Calandrelli a Rai3 e Cultura, Di Mare all’Intrattenimento del day time, Teodoli al Coordinamento generi, Giammaria ai Documentari, Andreatta alla Fiction, Milano ai Ragazzi. Vertici del Pd riuniti in un’abbazia del Reatino: avanti il governo con i 5S. Le sardine apprezzano l’apertura di Zingaretti per un nuovo partito plurale.

NUOVE PROTESTE ANTIGOVERNATIVE PER IL TERZO GIORNO IN IRAN
LONDRA CONVOCA AMBASCIATORE DI TEHERAN PER FERMO DIPLOMATICO

Nuove proteste antigovernative per il terzo giorno consecutivo in Iran, nonostante le rigide misure di sicurezza. Le manifestazioni sono iniziate quando Teheran ha ammesso di aver abbattuto per errore il Boeing ucraino. La polizia ha negato di aver sparato ieri sulla folla. Intanto, cresce la tensione tra Gran Bretagna e Iran dopo il fermo temporaneo dell’ambasciatore britannico a Teheran. L’ambasciatore iraniano a Londra è stato convocato dal Foreign Office per protesta giudicando l'episodio che ha coinvolto il diplomatico "inaccettabile".


SI ALLARGA L’EMERGENZA SMOG, ANCHE A ROMA STOP AI DIESEL
A TORINO LIMITAZIONI FINO A GIOVEDì, ORDINANZA A FIRENZE

Si allarga l’emergenza smog. A Torino confermate fino a giovedì le limitazioni del traffico. In Emilia-Romagna è scattato il semaforo rosso: negli ultimi tre giorni i livelli di polveri sottili pm10 hanno sforato la soglia limite di 50 microgrammi per metro cubo in Emilia, al netto dell’area metropolitana di Bologna, e nella Bassa Romagna. A Roma, visto il persistere degli elevati livelli di inquinamento, disposto per domani lo stop nella ZTL Fascia Verde dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle 20.30 delle auto diesel da Euro 3 fino a Euro 6.

NEL VIADOTTO CERRANO DELL’A14, PILE SPOSTATE DI 7 CENTIMETRI
L’ALLARME DEL GIP DI AVELLINO, "FERMIAMO IL TRANSITO DEI TIR"

"Le stampelle con cui è stato costruito il viadotto hanno subito spostamenti tali da rendere le superfici contrapposte, in corrispondenza della mezzeria, schiacciate l’una sull'altra...", mentre in "corrispondenza delle pile... sono presenti degli spostamenti in profondità dell’ordine di sette centimetri". E' uno dei passaggi del gip di Avellino, Fabrizio Ciccone, nel provvedimento che dispone il divieto assoluto di transito ai tir sul viadotto Cerrano della A14, tra Pescara Nord e Pineto.

NOMINATION AGLI OSCAR, JOKER CONTRO SCORSESE-TARANTINO
SFIDA DICAPRIO-PHOENIX E JOHANSSON-RONAN TRA GLI ATTORI

Annunciate le nomination agli Oscar, in vista della cerimonia del 9 febbraio a Los Angeles. Guida Joker con 11 candidature mentre The Irishman, C'era una volta a Hollywood e 1917 ne hanno ottenute 10, e 6 sono andate a Piccole Donne e Parasite. Tra gli attori, Antonio Banderas (Dolor y Gloria), Leonardo DiCaprio (C'era una volta a Hollywood), Adam Driver (Storia di un matrimonio), Joaquin Phoenix (Joker) e Jonathan Pryce (I due Papi); tra le attrici: Cynthia Erivo (Harriet), Scarlett Johansson (Storia di un matrimonio), Saoirse Ronan (Piccole Donne), Charlize Theron (Bombshell) e Renee Zellweger (Judy).

UN BATTERIO INTESTINALE E’ COMPLICE DELL’INFARTO
ESCHERICHIA COLI, RICERCA ITALIANA APRE A NUOVE CURE

Scoperto in un batterio intestinale, Escherichia coli, un nemico del cuore: il batterio contribuisce a causare l’infarto trovando una via di fuga dall’intestino, entrando in circolo nel sangue e annidandosi nelle maglie del trombo che ostruisce una delle coronarie che porta ossigeno al cuore. La scoperta, resa nota sull'European Heart Journal, è frutto di una ricerca su 150 persone, guidata da Francesco Violi, Direttore della I Clinica Medica del Policlinico universitario Umberto I, e potrebbe portare a un vaccino preventivo contro l’infarto o a terapie mirate per la fase fase acuta.