Sei in 24 Ore

lunedì 24 febbraio

Sei vittime per il Coronavirus: la paura svuota le città

Collegamenti ferroviari nel caos: Italia spaccata in due

24 febbraio 2020, 19:12

Sei vittime per il Coronavirus: la paura svuota le città

Sono saliti a sei i morti per il coronavirus in Italia. Le nuove vittime sono un uomo di 84 anni ricoverato a Bergamo, un altro di 88 anni del Lodigiano e un ottantenne di Castiglione d’Adda ricoverato al Sacco di Milano. Diventano così 5 i decessi in Lombardia, dove i contagiati sono saliti a 172. In Veneto invece i casi confermati sono saliti a 32 e in Emilia-Romagna a 19, tutti collegati col focolaio lombardo. Terminata la quarantena per 8 connazionali rimpatriati dalla Cina il 9 febbraio e da allora in isolamento al Celio. La paura svuota le città, chiusi uffici, scuole e monumenti. Stop ai treni tra Piacenza e Lodi, per controlli alla stazione di Casalpusterlengo. Ritardi per l'alta velocità dal nord al centro-sud fino a quasi 5 ore.

OMS PREOCCUPATA PER I CONTAGI, 'PREPARARSI ALLA PANDEMIA'
IN CINA RAGGIUNTO IL PICCO, DAL 2 FEBBRAIO IN DIMINUZIONE

Il direttore generale dell’Oms Ghebreyesus esprime preoccupazione «per l’improvviso aumento dei casi in Italia, Iran e Corea del Sud», loda le azioni intraprese dai governi di Roma e Seul e sottolinea che "al momento si può parlare solo di epidemia", ma "dobbiamo fare ogni cosa possibile per prepararci ad una potenziale pandemia" nel mondo. In Cina, aggiunge, "la diffusione del coronavirus ha raggiunto il suo picco tra il 23 gennaio e il 2 febbraio. E da allora ha cominciato a diminuire in maniera consistente".

ALLARME DEGLI ECONOMISTI, L’ITALIA VA VERSO LA RECESSIONE
IL VIRUS PIEGA LE BORSE EUROPEE, MILANO MAGLIA NERA A -5,4%

La recessione tecnica in Italia è data quasi per scontata dagli economisti dopo il -0,3% del quarto trimestre. E il 2020 va verso la crescita negativa, fra -0,5% e -1%. Intanto l'esplosione del virus ha piegato i mercati. Piazza Affari ha chiuso a -5,4%, Wall Street ha aperto a -3,16%. In fumo in Europa 352 miliardi. Crollate le quotazioni del petrolio, -5%.

IL GOVERNO SI MUOVE, NIENTE TASSE NELLE ZONE ROSSE
STOP ALLE BOLLETTE DI LUCE E GAS, RINVIATI GLI SCIOPERI

Il governo è al lavoro per mettere a punto una serie di provvedimenti necessari ad affrontare l’emergenza. Verso lo stop a versamenti e adempimenti tributari negli 11 Comuni della "zona rossa". Stop anche alle bollette di luce e gas, allo studio indennizzi alle imprese. Moratoria per gli scioperi fino al 31 marzo, rinviata ad aprile l’astensione di domani per il traffico aereo. Il ministro dell’istruzione Azzolina ipotizza invece "soluzioni per la didattica a distanza" in caso d’emergenza. Si ferma lo sport, verso un decreto per consentire lo svolgimento a porte chiuse delle partite di calcio. Da domani si riunirà un comitato composto da ministri e governatori per fronteggiare l'emergenza. Salvini apre a Conte: "Disponibili a sederci a un tavolo per trovare soluzioni".

PIOGGIA DI DISDETTE SULLE VACANZE, CRISI PER IL TURISMO
ALLARME ALL’ESTERO, ROMA CHIEDE UNA RIUNIONE CON I VICINI

Ciclone coronavirus sul turismo. Pioggia di disdette nelle città più colpite, con punte di -40% a Venezia. Problemi per i viaggi da e per l’estero: a Mauritius rifiutato lo sbarco di 40 italiani provenienti da Lombardia e Veneto. Serbia e Grecia fermano le gite d’istruzione in Italia, Belgrado invita i connazionali a non andare nelle zone a rischio e rafforza i controlli alle frontiere, come la Croazia. Roma chiede una riunione ai Paesi confinanti per trovare "linee d’azione comuni". Polemiche per un’ordinanza del Governatore della Basilicata che dispone la quarantena per chi arriva dal Nord. Allarme di Fiavet: "Danni enormi, il governo non ci lasci soli".

E’ CORSA AGLI ACCAPARRAMENTI, RINCARI RECORD SUL WEB
PROTEZIONE CIVILE E CROCE ROSSA, ATTENTI AGLI 'SCIACALLI'

La psicosi collettiva per il coronavirus scatena la corsa agli acquisti di generi di prima necessità. Si svuotano gli scaffali di latte e farina, introvabili da giorni i gel disinfettanti per le mani e le mascherine protettive. E anche sul web i prezzi schizzano a livelli proibitivi per i prodotti più richiesti. Croce Rossa e Protezione Civile mettono in guardia da truffe da parte di finti volontari che propongono test domiciliari.

CON L’AUTO SUL CORTEO DI CARNEVALE, 30 FERITI IN GERMANIA
IL RESPONSABILE E’ TEDESCO. LA POLIZIA NON ESCLUDE L’ATTENTATO

Trenta persone sono rimaste ferite, 10 in modo grave, dopo che un uomo alla guida di un’auto ha travolto la folla durante un corteo di carnevale a Volkmarsen, nell’Assia tedesca. Fra i feriti anche alcuni bambini. L’uomo alla guida è un tedesco di 29 anni, la polizia parla di «gesto intenzionale» e non esclude l'attentato. Annullate per precauzione le sfilate nella Regione.


WEINSTEIN CONDANNATO PER ATTI SESSUALI, RISCHIA 25 ANNI
PER DUE CAPI D’IMPUTAZIONE, IL GIUDICE LO MANDA IN CELLA

L'ex produttore cinematografico Harvey Weinstein è stato giudicato colpevole, nel processo a suo carico, per due capi d’imputazione su cinque: atto sessuale criminale di primo grado e stupro di terzo grado. Fra i tre verdetti di non colpevolezza, due riguardavano l’accusa più grave, aggressione sessuale predatoria, che comportava una possibile condanna all’ergastolo. Rischia invece da 5 a 25 anni di prigione per la prima accusa e fino a 4 anni di libertà condizionata per la seconda. Il giudice lo ha mandato in prigione in attesa della sentenza.