Sei in Europa

LONDRA

Lesbiche rifiutano di baciarsi sul bus, picchiate da omofobi

A Camden, Londra. Una riesce a rubare telefonino ad aggressore 

07 giugno 2019, 20:04

Lesbiche rifiutano di baciarsi sul bus, picchiate da omofobi

Due ragazze sono state pestate su un autobus a Londra da un gruppo di uomini omofobi che avevano capito che formavano una coppia, dopo aver inutilmente cercato di imporre loro di esibirsi in un bacio. 
La Bbc riporta la foto della 28enne Melania Geymonat e della sua compagna Chris, entrambe con il volto tumefatto e il naso sanguinante. 
Le due donne erano a bordo di un bus a Camden Town. «Ci hanno circondate - racconta Geymonat alla Bbc - hanno iniziato a dire frasi veramente aggressive, a parlare di posizioni sessuali e ci hanno ordinato di baciarci mentre loro stavano a guardare». Secondo la sua testimonianza, gli uomini erano quattro. «Per sdrammatizzare - ha aggiunto la donna - ho fatto delle battute, che Chris non capiva perchè non parla inglese. Lei ha iniziato a fingere di star male ma loro hanno cominciato a tirare monetine. Un attimo dopo hanno iniziato a darle dei pugni in faccia. Io ho provato a tirarla fuori, ma hanno iniziato a colpire anche me», e in pochi istanti «ero coperta di sangue». 
La ragazza racconta che la polizia le ha trattate bene e che ha avviato un’indagine, cominciando dall’esame delle immagini delle telecamere a circuito chiuso. Ma Geymonat ha detto di essere riuscita a sfilare il telefonino dalla tasca di uno degli aggressori: un elemento che forse faciliterà la loro identificazione.