Sei in Europee 2019

LE REAZIONI

Salvini: "Siamo il primo partito". M5S tace

Il leader leghista in conferenza stampa con il crocefisso. Festeggia il Pd di ZIngaretti. 

26 maggio 2019, 23:25

Salvini:

Dopo gli exit poll cominiciano ad arrivare i primi commenti dalle forze politiche

Lega "Una sola parola: GRAZIE Italia!". Così Matteo Salvini su twitter commenta i primi exit poll delle elezioni europee postando anche una sua foto con un cartello scritto a penna dove si legge «1/o partito in Italia, grazie». In conferenza stampa poi Salvini si presenta con in mano il rosario che ha esibito dal palco del comizio di piazza Duomo con gli alleati sovranisti. E nel ringraziare gli elettori per il risultato della Lega, bacia il crocifisso. "Adesso si cambia anche in Europa" è il suo messaggio. "Usiamo questi consensi non per regolamenti di conti interni: il mio avversario è la sinistra. Da domani si torna a lavorare serenamente" con gli alleati di governo. 

«Visti i risultati mi sembra abbastanza chiaro» che sarà la Lega, nel governo, a indicare il nome del futuro commissario europeo. Lo afferma il capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari, durante una diretta di Porta a Porta. Brindisi e applausi nell’ufficio al secondo piano della sede della Lega, in via Bellerio a Milano, dove sono presenti Matteo Salvini, il sottosegretario Giancarlo Giorgetti, Claudio Borghi e Luca Morisi. Alla finestra dello stesso ufficio il sottosegretario Giorgetti ha esposto una statua dell’Alberto da Giussano e una bandiera dei Quattro Mori. Accanto si vedono una polpetta infilzata e un uovo di Pasqua con i colori del Milan.

Pd  "Il Partito democratico c'è, è in campo, è la forza sulla quale costruire l’alternativa". Lo ha detto il vicesegretario Pd Andrea Orlando. Che poi aggiunge: "Un anno fa si parlava di bipolarismo M5S-Lega, ma i primi exit poll sembrano indicare che non si va in questa direzione. «Gli elettori sono tornati a darci fiducia in questa tornata elettorale, ma non la consideriamo un’apertura di credito in bianco», aggiunge l’ex ministro della Giustizia. Zingaretti attenderà i primi dati affidabili nella notte per parlare.

M5S  Il Movimento Cinque Stelle commenterà solo quando ci sarà un quadro più chiaro del risultato, almeno di fronte a dati reali. In pratica quando sarà noto almeno il dato della metà del campione delle proiezioni. Lo comunicano fonti del Movimento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA