Sei in Emilia

Maltempo: rischio neve in Emilia-Romagna, allerta gialla

Prevista per giovedì 12 dicembre, ad esclusione della costa 

11 dicembre 2019, 12:18

Maltempo: rischio neve in Emilia-Romagna, allerta gialla

Potrebbe nevicare al mattino su ampie parti dell’Emilia-Romagna, Parma compresa. Arpae e Protezione civile hanno infatti diffuso un’allerta di colore giallo, il più lieve, per giovedì 12 dicembre, quando è previsto il transito di una perturbazione di origine atlantica con precipitazioni deboli-moderate già dalle prime ore della notte. 

DUE PASSAGGI INVERNALI PER L’ITALIA, IL PRIMO TRA POCHE ORE – “Imminente una nuova perturbazione sull’Italia, che porterà precipitazioni sparse, nevose anche a quote molto basse al Nord” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “mercoledì notte prime precipitazioni al Nordovest, nevose a quote collinari, mentre giovedì il fronte raggiungerà il resto del Nord con neve in collina, ma a tratti mista a pioggia non esclusa anche in pianura: nevicate a tratti in pianura saranno possibili in primis sull’Emilia (neve possibile a Bologna), ma fiocchi a tratti misti a pioggia non esclusi anche tra Lombardia e Veneto sud-occidentale, Piemonte e infine anche sulla Romagna, fino alle coste (fiocchi possibili a Rimini). Neve a quote collinari anche tra alta Toscana, nord Umbria e alte Marche (fiocchi possibili a Urbino, San Marino e Gubbio), mentre sul resto del Centrosud avremo un rapido passaggio di piogge e rovesci sparsi da Ovest verso Est, con neve dai 500-1000m sull’Appennino centrale.”

VENERDI’ SECONDA PERTURBAZIONE, NEVE A TRATTI IN PIANURA AL NORD “tra giovedì notte e venerdì è attesa la seconda perturbazione, che risulterà più incisiva della prima” – avverte Ferrara di 3bmeteo.com – “avremo nuove precipitazioni al Nord, nevose in collina ma a tratti anche in pianura in particolare tra Piemonte, Lombardia, Emilia, alte pianure del Veneto e del Friuli, a tratti anche fin sul fondovalle alpini. Accumuli comunque in genere esigui o nulli in pianura, imbiancate dalle zone collinari. In generale potranno vedere fiocchi di neve città come Torino, Varese, Bergamo, Brescia, Bologna, Piacenza, Parma, Modena, Verona, Vicenza; fiocchi non esclusi anche a Milano venerdì mattina. Neve invece abbondante sulle Alpi occidentali a confine con la Francia, con anche un metro di neve fresca dai 1400-1500m sulla Valle d’Aosta.