Sei in Emilia

CORONAVIRUS

Emilia-Romagna, la diretta del commissario Venturi

20 aprile 2020, 16:41

Emilia-Romagna, la diretta del commissario Venturi

A Parma 74 nuovi casi e 6 decessi nelle ultime 24 ore. Crescendo il numero dei tamponi - spiega Sergio Venturi nella consueta diretta Facebook dalla pagina della Regione - dobbiao attenderci un incremento dei casi di quest'ordine di dimensioni a Parma anche nei prossimi giorni.

Sulla "seconda ondata" di cui si parla, Venturi invita a non parlare di cose di cui non si ha alcuna evidenza. Annotando anche che il virus è mutato nel corso delle settimane augrandosi che subisca ulteriori modificazioni che lo rendano più innocuo. E anche sugli studi che ipotizzano il giorno del "zero contagio" Venturi è molto cauto: uno studio parlava del 25 aprile per l'Emilia-Romagna, ma è evidente che l'obiettivo pare al momento molto distante.

"Non ci sono case protette buone e cattive, si stanno facendo tanti sforzi, anche con l’aiuto delle aziende. Non ho la presunzione di poter giudicare una situazione così dirompente come quella che si è creata con questa epidemia", ha aggiunto il commissario regionale ad acta per l’emergenza coronavirus in Emilia-Romagna.

I casi attivi in Emilia-Romagna sono 13.500, un numero in costante attenuazione, soprattutto per le guarigioni che aumentano rispetto a 15 giorni fa. Ad oggi le guarigioni in regione sono 6.266, mentre i casi di positività al Coronavirus dall’inizio dell’emergenza sono 22.867 e i decessi 3.079. 

‌‌