Sei in Emilia

REGIONE

Covid: Emilia-Romagna a un milione di vaccini con Sergio, 82 anni

24 aprile 2021, 19:02

Covid: Emilia-Romagna a un milione di vaccini con Sergio, 82 anni

L’Emilia-Romagna si prepara a tornare in zona gialla, con le prime riaperture e molti allentamenti delle misure anti-Covid che l’hanno caratterizzata per oltre un mese e mezzo, con un primo e importante traguardo raggiunto sul fronte dell’immunizzazione al coronavirus: un milione di cittadini che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino. Casi giornalieri sotto mille e ricoveri ancora in calo provano a dar sollievo alla rete sanitaria, profondamente provata dal terzo picco epidemico. 

Il milionesimo vaccinato in regione è Sergio, 82 anni, che ha ricevuto l’inoculazione oggi in fiera. Soddisfatto il presidente Stefano Bonaccini che già guarda all’accelerazione della campagna grazie alle prossime forniture attese. «Prima mancavano le dosi - scrive sui social - Con quelle in arrivo siamo pronti a salire a oltre 40mila somministrazioni al giorno dalla fine della prossima settimana, ritmo che ci permetterà di vaccinare tutti coloro che lo vorranno entro l’estate». Fra i vaccinati in regione c'è oltre il 90% degli over 80 e quasi il 60% dei 70enni. Sono arrivate anche le prime dosi di Johnson & Johnson. Per il momento però sono poche, ha precisato l’assessore alla Salute Raffaele Donini, e per il loro impiego si pensa principalmente alle somministrazioni a domicilio, più comode grazie all’iniezione monodose. Da dopodomani si potranno prenotare anche gli over 65. 

Il bilancio dei casi di coronavirus delle ultime 24 ore è di quasi mille nuovi positivi. Prosegue il calo dei ricoveri ma le vittime sono altre 30, con età media 86 anni. Il totale dei morti da inizio pandemia è 12.761. In terapia intensiva sono ricoverati 265 pazienti (11 in meno rispetto a ieri) e negli altri reparti Covid ci sono 1.873 persone (75 in meno). 
Da lunedì la regione sarà in zona gialla. A scuola torneranno anche i ragazzi delle superiori, in presenza al 70%. Si potrà tornare a pranzare o cenare al ristorante, purché all’aperto. E si prevede un’intensificazione dei controlli, come da indicazione del Viminale, nei locali e nelle zone più frequentate dalla movida. 

Intanto oggi a Modena circa 300 'no mask' si sono radunati in piazza Grande e non sono mancati i momenti di tensione con le forze dell’ordine. Diverse persone sono state multate perchè non indossavano la mascherina. Insulti per le forze dell’ordine.