Sei in Piacenza

PIACENZA

Vigolzone, il sindaco perde il lavoro e con i rimborsi compra le mascherine

11 maggio 2020, 11:35

Vigolzone, il sindaco perde il lavoro e con i rimborsi compra le mascherine

Il sindaco perde il posto di lavoro e decide di comprare mascherine alla popolazione utilizzando i soldi che l’ente risparmierà dai rimborsi all’ex datore di lavoro del primo cittadino. Gianluca Argellati, sindaco del comune di Vigolzone (Piacenza), in un’intervista al quotidiano «ilPiacenza.it» spiega la sua vicenda, raccontando di aver perso il lavoro in un’azienda farmaceutica piacentina a causa di una «sostituzione dei dirigenti, tra cui anche me. Può capitare, non mi vergogno a dirlo: anche un sindaco può perdere il lavoro». 
Argellati spiega che destinerà 5mila euro, ovvero una parte del rimborso che il suo comune aveva già impegnato a bilancio come rimborso all’ex datore di lavoro, «per acquistare altre mascherine da destinare alla popolazione, in modo da effettuare un’altra distribuzione tra i vigolzonesi». Altri 10mila euro, l'altra fetta del totale del rimborso già iscritto a bilancio, «serviranno a coprire la minore entrata del fondi di solidarietà comunale che lo Stato ha decurtato».