Sei in Reggio

SCANDIANO

Esplosione dopo fuga di gas, muore dopo 5 giorni al Maggiore di Parma

il 47enne marocchino si è spento dopo 5 giorni di agonia nel reparto ustionati

03 giugno 2019, 14:16

Esplosione dopo fuga di gas, muore dopo 5 giorni al Maggiore di Parma

E’ morto dopo cinque giorni di agonia Abderrahim Addala, il 47enne di origini marocchine che era rimasto gravemente ustionato dopo l’esplosione della sua casa in località Mazzalasino, a Scandiano, in provincia di Reggio Emilia. 
Dopo la deflagrazione avvenuta intorno alle 19.45 dello scorso martedì, dovuta a una fuga di gas, era stato trasportato in condizioni disperate all’ospedale Maggiore di Parma. Aveva riportato lesioni e ustioni sul 70% del corpo. L'uomo, che da anni viveva nel Reggiano, al momento dell’esplosione si trovava solo in casa e nessun altro è rimasto coinvolto. 
La procura di Reggio Emilia aveva aperto un fascicolo sull'episodio per chiarire l’origine dello scoppio e aveva sequestrato le bombole di gas trovate sotto le macerie dell’abitazione distrutta.