Sei in Reggio

bassa reggiana

Denuncia un furto con spaccata, ma si era inventata tutto: denunciata dai carabinieri

Barista nei guai: denunciata dai Carabinieri di Cadelbosco Sopra per simulazione di reato. Inventa il furto per lucrare sull’assicurazione

21 giugno 2019, 14:49

Denuncia un furto con spaccata, ma si era inventata tutto: denunciata dai carabinieri

Probabilmente pensava di espletare una mera formalità congedandosi dai Carabinieri con estrema tranquillità dopo aver denunciato il furto con spaccata all’interno del suo bar invece, successivamente, si è ritrovata a essere “attenzionata” dai carabinieri della stazione di Cadelbosco Sopra. Nel giro di qualche settimana una barista 48enne si è ritrovata da vittima di un furto a essere indagata per simulazione di reato: i fatti denunciati non sono risultati corrispondere al vero in quanto il furto è risultato essere una messinscena messa in piedi dalla stessa barista. A queste conclusioni sono giunti i carabinieri della stazione di Cadelbosco Sopra che, a conclusione delle indagini, hanno denunciato alla Procura della Repubblica preso il Tribunale di Reggio Emilia la donna per simulazione di reato. Secondo le risultanze investigative dei carabinieri di Cadelbosco Sopra la donna avrebbe inscenato il furto per lucrare sull’assicurazione che aveva stipulato.