Sei in Reggio

SAN POLO D'ENZA

Botte alla moglie anche davanti ai bambini in lacrime: sottoposto a misura cautelare

I carabinieri eseguono la misura a carico di un 35enne reggiano. Maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e violenza privata le accuse mosse all’uomo

22 giugno 2019, 12:41

Botte alla moglie anche davanti ai bambini in lacrime: sottoposto a misura cautelare

“Ovunque andrai ti ammazzerò... Ti troverò e ti porterò via con una cassa da morto”. Queste le ultime minacce, dopo averla pestata, proferite alla compagna nonostante la presenza dei carabinieri di San Polo d’Enza. Si è trattato dell’ultima di una lunga serie di violenze in famiglia portate avanti da circa 3 anni (dall’inizio della convivenza) da un 35enne reggiano ora sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza. Provvedimento emesso dal Tribunale di Reggio Emilia su richiesta della Procura reggiana concorde con gli esiti investigativi dei carabinieri sampolesi in ordine ai reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e violenza privata di cui il  35enne è accusato.