Sei in Reggio

reggio emilia

Sgominata la 'Banda di Natale', colpi nel Reggiano (al confine con Parma) e nel Mantovano

18 febbraio 2020, 17:04

Sgominata la 'Banda di Natale', colpi nel Reggiano (al confine con Parma) e nel Mantovano

E’ stata sgominata la cosiddetta 'Banda di Natale' che nelle scorse festività aveva messo a segno diversi furti nelle abitazioni a cavallo delle province di Reggio Emilia e Mantova. I carabinieri reggiani hanno arrestato stamattina due albanesi - un 21enne residente in provincia di Cremona e un 32enne senza fissa dimora - ai quali sono addebitati una quindicina di colpi. Entrambi erano domiciliati a Reggio, dove avevano il loro covo di base perquisito dai militari che hanno sequestrato un’ingente partita di refurtiva tra cui gioielli preziosi, denaro contante, computer, elettrodomestici, strumenti di scasso fino a indumenti per il travisamento e reagenti per riconoscere l’oro. Il gip ha emesso su richiesta della Procura un’ordinanza di custodia cautelare per i due giovani che ora si trovano in carcere. 
L’inchiesta è scattata nel tardo pomeriggio del 17 dicembre quando le telecamere del Comune di Rubiera avevano registrato il passaggio di una Ford Kuga rubata a Sant'Ilario tre sere prima. La stessa auto che è stata utilizzata per svaligiare altre abitazioni tra i territori di Reggio Emilia, Rubiera, Montecchio, Bibbiano e Viadana. I due erano soliti agire all’imbrunire e spesso non si preoccupavano se ci fossero i proprietari in casa. Le indagini ora continuano per capire se i due arrestati siano stati autori di altri furti.