Sei in Reggio

REGGIO EMILIA

Reggio Emilia, viene licenziata e tenta di speronare l'ex datrice di lavoro

Nei guai una 43enne reggiana, denunciata per minaccia e violenza 

21 febbraio 2020, 18:12

Reggio Emilia, viene licenziata e tenta di speronare l'ex datrice di lavoro

Dopo essere stata licenziata per motivi disciplinari ha minacciato l’ormai ex datrice di lavoro e poi ha persino tentato di speronarla con l’auto. A finire nei guai una 43enne di Reggio Emilia denunciata per i reati di minaccia aggravata e violenza privata, di cui dovrà rispondere in tribunale. E in attesa del processo il gip ha applicato a suo carico il divieto di avvicinamento nei luoghi frequentatati dalla vittima. 
La donna, impiegata, era stata lasciata a casa nello scorso dicembre tramite una lettera di licenziamento consegnata dalle mani della responsabile, una 50enne reggiana, alla quale aveva rivolto minacce dirette. Da quel giorno ha cominciato a meditare la vendetta. Messa in atto nella notte tra il 10 e l’11 febbraio scorso quando ha atteso l’ex datrice di lavoro nel parcheggio dell’azienda per poi inseguirla a folle velocità nel tentativo di colpirla con la vettura. Dopo le indagini la Procura ha così ottenuto dal giudice la misura cautelare eseguita oggi dai carabinieri.