Sei in Reggio

CORONAVIRUS

Reggio Emilia, chiama il 112: "Non ho da mangiare", i carabinieri le portano il proprio pasto

Una donna di Reggio Emilia ha lanciato l’allarme ai militari 

29 marzo 2020, 15:42

Reggio Emilia, chiama il 112:

Ha chiamato il 112 dicendo di non aver potuto ritirare la pensione, e quindi di non aver potuto fare la spesa e di avere in casa solo latte e biscotti. E’ successo ieri sera, quando i carabinieri hanno raccolto l’appello di una donna di 74 anni, invalida, residente a Reggio Emilia. 
Così oggi i militari che avevano ricevuto la chiamata le hanno fatto arrivare attraverso una pattuglia i pasti caldi a loro spettanti. Primo, secondo, contorni e frutta preparati dalla mensa dei carabinieri, a cui i due carabinieri hanno rinunciato donandoli all’anziana che oggi avrà la possibilità di pranzare e cenare. 
Da domani potrà disporre del servizio di spesa a domicilio assicurato dai volontari, dal Comune di Reggio Emilia. In lacrime, la donna ha richiamato il 112 per ringraziare.