Sei in Reggio

POVIGLIO

Donati 36 dispenser innovativi alle scuole di Poviglio e Brescello

14 settembre 2020, 18:56

Donati 36 dispenser innovativi alle scuole di Poviglio e Brescello

Per l’anno scolastico, mai come quest’anno banco di prova per l’intera nazione, l'azienda di Poviglio Maxima (leader nella produzione di utensili diamantati e macchine edili per il taglio e il carotaggio professional) ha donato 36 dispenser automatici di igienizzante per le mani all’Istituto Comprensivo di Poviglio e Brescello per rendere più sicuro il ritorno in classe dei ragazzi. I dispositivi sono stati installati in tutti gli ingressi dei 4 plessi che compongono l’istituto stesso, vale a dire le scuole primarie e secondarie situate nei territori dei due Comuni reggiani.

“In un periodo come quello che stiamo vivendo, la scuola ha bisogno del massimo sostegno. Siamo pertanto lieti di aver potuto offrire il nostro contributo alla nostra comunità territoriale. I dispenser sono stati posizionati in ogni punto di accesso agli edifici  e permetteranno   di rispettare le norme di igiene e prevenzione dei contagi. La tutela della salute e della sicurezza, in azienda come a scuola, sono per noi da sempre una priorità: prenderci cura dei nostri figli, dei nostri ragazzi, significa garantirci il futuro”, dichiara Nicola Fabbi, Vicepresidente di Maxima.

Costruiti completamente a Reggio Emilia grazie alla collaborazione fra tre aziende locali, i dispenser si distinguono per alcune caratteristiche che li rendono efficienti. Il  funzionamento è semplice. Quando l’utente inserisce le mani nell’oblò colorato, il disinfettante anallergico viene nebulizzato automaticamente, anziché rilasciato allo stato liquido. Questo evita sprechi e sgocciolamenti sul pavimento. Inoltre, l’erogatore si illumina continuamente in vari colori, facendo della disinfezione delle mani un momento divertente, soprattutto per gli alunni più piccoli.