Sei in Reggio

bassa reggiana

Prende a pugni la moglie incinta: arrestato un 30enne operaio

20 novembre 2020, 12:37

Prende a pugni la moglie incinta: arrestato un 30enne operaio

Avrebbe preso a pugni la moglie in stato di gravidanza perchè, stando a quanto ricostruito dai carabinieri, non gli aveva preparato il pane.

Per questo un 30enne operaio è stato arrestato a Fabbrico, nella Bassa Reggiana, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati perchè compiuti davanti ai figli minori e lesioni personali.

I fatti risalgono a ieri pomeriggio quando la donna, una 36enne, si è presentata in caserma per chiedere aiuto, mostrando le ferite per le quali poi è stata accompagnata all’ospedale dove è stata refertata con una prognosi di 25 giorni. Ai militari ha raccontato una serie di violenze fisiche subite dal marito che, a suo dire, duravano da anni.

Dagli schiaffi agli spintoni contro il muro fino al trascurare la famiglia, con la moglie costretta a ricorrere agli aiuti della Caritas per poter mangiare dato che l’uomo si sarebbe limitato a pagare soltanto le utenze domestiche.