Sei in Reggio

bassa reggiana

Cinque anni di schiaffi e bastonate alla moglie anche davanti al figlioletto: denunciato

30 gennaio 2021, 10:11

Cinque anni di schiaffi e bastonate alla moglie anche davanti al figlioletto: denunciato

L’ultimo episodio a metà gennaio, quando ha preso a schiaffi la moglie per poi piegarle, fratturandolo, il dito di una mano con la quale  cercava di ripararsi dai colpi. Trenta i giorni di prognosi refertati dall'ospedale nel certificato giunto alla caserma dei carabinieri di Cadelbosco Sopra.

Ed è da qui che hanno avviato le indagini d’ufficio, scoprendo che l’episodio era l’ultimo di una serie di gravi maltrattamenti compiuti negli ultimi anni da un 25enne residente in un comune della Bassa reggiana nei confronti della moglie.

Solo una quindicina di prima, alla vigilia di  capodanno, il 25enne, alla presenza del figlio minore, aveva preso a bastonate alla testa la donna, "colpevole" di non averlo accompagnato a pranzo dai genitori. Ma solo la punta di un iceberg di una serie di violenze subite dalla donna da almeno 5 anni ed anche nel periodo in  cui era in gravidanza.

A rilevarlo anche una serie di accessi della donna in ospedale per lesioni spesso ricondotte a cadute accidentali che appaiono, anche in relazione alla natura delle lesioni, come un modo per nascondere le violenze subite. 

L'uomo è stato denunciato e la moglie accompagnata in una struttura protetta.