Sei in Reggio

REGGIO EMILIA

Minaccia e violenta tre ragazze a Cesenatico, arrestato

Gli episodi a inizio agosto, riconosciuto dalle vittime 

18 agosto 2021, 10:57

Minaccia e violenta tre ragazze a Cesenatico, arrestato

E’ accusato di due episodi di violenza sessuale, avvenuti il 2 e l’8 agosto, ai danni di tre giovani donne: un 46enne originario della Repubblica Ceca, residente a Reggio Emilia ma di fatto senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri di Cesenatico. Lo riporta la stampa locale. 


Il primo caso risalirebbe alla notte del 2 agosto, alle 2.30, quando l’uomo, secondo l’accusa, ha seguito in bicicletta una ragazza di 26 anni residente a Cesenatico, che dal centro città stava facendo ritorno a casa, in un quartiere periferico. La vittima sarebbe stata aggredita e molestata ma le sue urla hanno costretto l’uomo a fuggire. L’episodio dell’8 agosto sarebbe accaduto intorno alle 3 di notte: l’uomo avrebbe puntato due giovani di 20 e 23 anni, entrambe di Cesenatico, intente a parlare tra loro sul lettino di uno stabilimento balneare.

Il 46enne le avrebbe aggredite sotto la minaccia di una pistola (poi risultata essere una riproduzione quasi perfetta di un’arma vera), costringendole a un atto sessuale contro la loro volontà. Le vittime, riuscite a fuggire, hanno chiesto aiuto ai passanti che hanno chiamato i carabinieri. 
Al 46enne i carabinieri di Cesenatico, coordinati dalla Procura di Forlì, sono arrivati grazie alla segnalazione di un caso di aggressione avvenuto il 28 luglio a Gatteo a Mare, nel quale l’uomo era stato fermato e identificato, per poi essere denunciato a piede libero. Le foto del sospettato scattate il 28 luglio sono state mostrate alle tre vittime del 2 e 8 agosto, le quali lo hanno riconosciuto. Il 46enne è stato quindi arrestato.