Sei in Notizie dal mondo

CINEMA

Hammamet, Amelio: "Racconto l'agonia di un uomo di potere"

Pierfrancesco Favino diventa Craxi

08 gennaio 2020, 17:15

Hammamet, Amelio:

ROMA (ITALPRESS) - Dopo Il traditore, Pierfrancesco Favino si trasforma nuovamente per interpretare un altro personaggio controverso della storia d'Italia: Bettino Craxi. Gianni Amelio lo dirige in Hammamet, nelle sale italiane dal 9 gennaio. Pur parlando di Craxi, Hammamet non lo nomina mai, Amelio spiega la scelta del cambio nomi: "Non si fanno nomi perché si conoscono troppo. Anche negli altri miei film, non amo che si sentano i nomi propri. Mi piace il dialogo netto che vada al sodo". Favino descrive l'approccio su questo personaggio: "Conoscevo Craxi politico, la figura e la vicenda giudiziaria. Il mio lavoro e' stato indagare sull'uomo e sul privato. Ho cercato di comprendere il suo punto di vista" racconta l'attore reduce dal successo di Il Traditore". Si puo' definire Craxi una star degli anni 80'? Risponde Amelio: "Non lo considero una star. E' un politico sul quale e' calato un silenzio assordante da decenni, anche ingiusto" chiarisce il regista e aggiunge: "Non e' un film contro Mani pulite, si racconta l'agonia di Craxi, prendo in esame sei - sette mesi della sua vita e racconto la sua lunga agonia, quella di un uomo di potere che ha perso il potere e va verso la morte". (ITALPRESS). cni/mgg/red 08-Gen-20 17:14