Sei in Notizie dal mondo

CORONAVIRUS

Dal governo arriva l'ok alle regioni: lunedì riaprono negozi, ristoranti e parrucchieri

Aperture differenziate

11 maggio 2020, 22:20

Dal governo arriva l'ok alle regioni: lunedì riaprono negozi, ristoranti e parrucchieri

ROMA (ITALPRESS) - Da Palazzo Chigi è arrivato l'ok alle Regioni per le riaperture differenziate delle attività commerciali, sempre garantendo le regole per la sicurezza. I governatori sono stati in pressing per giorni sul presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per anticipare l'apertura di alcune attivita' - negozi, parrucchieri, estetisti, ristoranti - prevista, come annunciato dallo stesso premier, dal primo giugno. Le attivita' potranno riprendere rispettando un protocollo Inail, in attesa di definizione. "Si riparte: il 18 maggio anche le attività finora sospese potranno riprendere il loro corso sulla base di una puntuale programmazione regionale", ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, al termine del confronto con il premier, e i ministri Francesco Boccia e Roberto Speranza. Soddisfatto il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti: "Conte ha accolto la richiesta di autonomia delle Regioni nella gestione della fase 2.

Dal 18 maggio potremo aprire le attivita' in base alle esigenze territoriali, le proposte del Governo verranno integrate con quelle degli enti locali. E faremo monitoraggio, andiamo avanti con buon senso". Il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga ha annunciato che "lunedi' la nostra regione potra' riaprire tutte le attivita' economiche ancora chiuse, domani la Regione trasmettera' all'esecutivo nazionale l'elenco di tutte le realta' interessate". (ITALPRESS). ror/fsc/red 11-Mag-20 22:15