Sei in Italpress

Mes, berlusconi "voteremmo si' per il bene del paese"

08 luglio 2020, 10:05

Mes, berlusconi "voteremmo si' per il bene del paese"

ROMA (ITALPRESS) - Se dovesse arrivare in Parlamento il voto sull'utilizzo del Mes, Forza Italia voterebbe "certamente a favore, ma solo perche' e' il bene dell'Italia, perche' sarebbe assurdo privare proprio in questo momento, solo per fare due esempi, la sanita' della Campania di 2.725 milioni e quella della Puglia di 2.450 milioni. Gli schieramenti, le tattiche politiche, le alleanze non c'entrano. Il voto sul Mes non ha alcun significato di politica interna". Cosi', in un'intervista al Corriere della Sera, il leader di Fi Silvio Berlusconi. Sulla tenuta del governo, viste le tensioni fra M5S e Pd, osserva: "Sono convinto che le contraddizioni prima o poi si riveleranno insanabili e l'inadeguatezza di questo governo di fronte alla drammaticita' dei problemi del Paese indurra' i parlamentari o le forze politiche piu' responsabili a staccare la spina". Berlusconi taglia corto sull'ipotesi di un governo di unita' nazionale: "non sono affatto convinto che sarebbe una scelta responsabile. Questa legislatura ha gia' conosciuto governi fra forze politiche incompatibili e il risultato e' stato pessimo. La strada piu' responsabile sarebbe quella di lasciare agli italiani la possibilita' di indicare da chi vogliono essere governati. Anche la subordinata al governo di unita' nazionale, quella di un'altra maggioranza in sintonia con la volonta' del Paese e capace di realizzare un programma per far ripartire l'Italia a cui avevo qualche volta accennato, non solo appare a oggi assolutamente improbabile, ma e' altresi' ritenuta inaccettabile dai nostri alleati di centrodestra", chiarisce. (ITALPRESS). ads/red 08-Lug-20 10:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA