Sei in Italpress

IL VERTICE

Ue, Conte: "Fase di stallo, negoziato più complicato del previsto"

18 luglio 2020, 19:00

Ue, Conte: "Fase di stallo, negoziato più complicato del previsto"

BRUXELLES (BELGIO) - "Siamo in una fase di stallo, il negoziato si sta rivelando molto complicato, piu' complicato del previsto. Ci sono tante questioni che non riusciamo a sciogliere". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, nel corso di una diretta Facebook da Bruxelles, in una pausa del Consiglio Europeo. "Le partite in discussione sono molteplici, questo rende molto complicato questo passaggio", ha aggiunto. "Per Next Generation Eu si sta discutendo l'ammontare totale. Alcuni Stati, pochi, mettono in discussione l'ammontare dei sussidi. Poi ci sono aspetti procedurali sull'attuazione del programma". "Ci stiamo confrontando duramente con l'Olanda e i Paesi frugali che non condividono la necessita' di una risposta cosi' consistente dei sussidi e mettono in discussione anche i prestiti", ha sottolineato il premier. "Stiamo cercando di far capire a tutti che non sono solo Italia, Spagna e Portogallo a giovarne ma l'intera Europa. In un'economia integrata dobbiamo tutti risollevarci per ripartire insieme competitivi e resilienti - ha proseguito -. Dobbiamo competere nello spazio globale con Cina e Stati Uniti e al piu' presto. Le lacerazioni del tessuto sociale produttivo meritano rimedi". (ITALPRESS). sat/red 18-Lug-20 18:57